Diritto e Fisco | Articoli

Aumenta il mantenimento se il marito riceve un’eredità dopo la separazione

19 Gennaio 2014
Aumenta il mantenimento se il marito riceve un’eredità dopo la separazione

L’assegno di mantenimento a favore dell’ex moglie e dei figli deve essere aumentato in caso di lascito ereditario consistente.

È legittimo richiedere un aumento dell’assegno di mantenimento nel caso in cui l’ex coniuge, onerato di versare la somma mensile alla ex moglie e ai figli, riceva una cospicua eredità.

A stabilirlo è una recente sentenza della Cassazione [1] che ha condannato un uomo a pagare, in favore della precedente consorte, 400 euro mensili e altrettanti 400 euro per ciascun figlio in considerazione del fatto che questi aveva ereditato una notevole proprietà immobiliare.

Alla donna spetta tale incremento del contributo mensile quando le sue sostanze sono evidentemente insufficienti a consentire (a lei e ai figli) un tenore di vita analogo a quello avuto in costanza di matrimonio. In pratica, condizione necessaria per ottenere l’aumento dell’assegno è che il beneficiario abbia redditi inadeguati rispetto a quelli che avrebbe avuto se le nozze fossero proseguite.

In tali condizioni di stretta indigenza, secondo la Suprema Corte, è anche legittimo addossare soltanto al marito le spese straordinarie inerenti ai bambini.

Nella determinazione dell’assegno divorzile – sottolinea la Cassazione – i beni acquisiti per successione ereditaria (anche se il lascito è successivo alla separazione [2]), possono essere presi in considerazione ai fini della valutazione della capacità economica del coniuge onerato al mantenimento.


note

[1] Cass. sent. n. 932 del 17.01.2014.

[2] E, quindi, anche se non incidenti sulla valutazione del tenore di vita matrimoniale perché intervenuta dopo la cessazione della convivenza.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube