Corruzione: regali in cambio di permessi di soggiorno, due arresti

12 Gennaio 2021
Corruzione: regali in cambio di permessi di soggiorno, due arresti

Milano, 12 gen. (Adnkronos) – Denaro e viaggi, ma anche abiti e cene in ristoranti esclusivi, in cambio di permessi di soggiorno a cittadini stranieri, per lo più magrebini. Succedeva al commissariato di Sesto San Giovanni, Milano. Le indagini della Procura di Monza hanno portato agli arresti domiciliari due persone: G.D., assistente capo della Polizia di Stato, e l’imprenditore egiziano A.H.. Disposta invece l’interdizione dall’esercizio di pubblico ufficio o servizio per la durata di un anno per S.A., ex appartenente della polizia, oggi in quiescenza. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip Silvia Pansini.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube