Diritto e Fisco | Articoli

È vero che la legge permette l’adozione solo alle coppie sposate?

21 maggio 2014 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 21 maggio 2014



Falso. Esistono casi in cui l’adozione è consentita anche a coppie non coniugate e a single.

Si tratta dell’adozione in casi particolari e dell’adozione di maggiorenni.

L’adozione in casi particolari [1] è prevista per quelle situazioni in cui non vi siano i presupposti per l’adozione piena (cosiddetta legittimante), come lo stato di abbandono di un minore; essa è consentita anche ai single.

Può essere disposta, ad esempio, quando un soggetto abbia un rapporto affettivo significativo con un minore orfano di entrambi i genitori.

L’adozione dei maggiorenni [2] intende tutelare in via prioritaria l’interesse dell’adottante il quale, non avendo una propria discendenza, vuole tramandare il proprio cognome e patrimonio a un figlio: essa è consentita al single o, in modo autonomo, al coniugato (perché, in tal caso, l’altro coniuge non è obbligato ad adottare a sua volta).

(Per un approfondimento leggi l’articolo: https://www.laleggepertutti.it/47283_quando-e-come-e-possibile-adottare-un-maggiorenne)

 

note

 

[1] Art. 44 e ss. L. 184/83.

[2] Art. 291 e ss. cod. civ.

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI