Diritto e Fisco | Articoli

Distanze tra terreni: recinti, costruzioni, muri e piante

19 Gennaio 2014
Distanze tra terreni: recinti, costruzioni, muri e piante

Possiedo un terreno agricolo che confina con un altro terreno agricolo; posso recintarlo con un muretto ed a quale distanza devono stare le piante?

 

Il codice civile [1] consente ad ogni proprietario di un fondo di recintare la proprietà in qualsiasi momento. Gli unici limiti che egli dovrà osservare sono:

– rispettare i propri confini (ossia non invadere la proprietà altrui);

– non compiere “atti emulativi“, ossia quegli atti il cui unico scopo sia quello di nuocere o recare molestia ad altri.

Le costruzioni sui fondi confinanti, se non sono unite o aderenti, vanno tenute a una distanza non inferiore a tre metri, sempre che i regolamenti locali non stabiliscano una distanza maggiore.

Per il computo della distanza citata non è considerato il muro di cinta che abbia un’altezza non superiore a tre metri.

Per quanto concerne gli alberi e le piante, il codice [2] stabilisce una distanza minima di tre metri per gli alberi ad alto fusto, come i noci, e di mezzo metro per le piante da frutto e le siepi che non superino i due metri e mezzo di altezza.


note

[1] Art. 841 cod. civ.

[2] Art. 892 cod. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. sono limitante di un terreno agricolo con altro proprietario, il quale da oltre 10 10 anni l’altro proprietario non si è mai occupato di pulire a salvaguardia del mio terreno la striscia di 3 mt.dal confine che divide le due proprietà,per cuo il sottoscritto in buona fede visto che il terreno di altra proprietà è abbandonato da tantissimi anni,ho pulito ogni anno i 3 mt della proprietà limitrofe,per il compenso del mio lavoro annuale ho piantato degli alberi d’ulivo su questa striscia che dista dal confine ,ora sono stato chiamato in causa come mi devo difendere?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube