Cronaca | News

Nuovo decreto anti-Covid: il testo completo

15 Gennaio 2021 | Autore:
Nuovo decreto anti-Covid: il testo completo

Il provvedimento entra in vigore da domani fino al 5 marzo. Le novità sugli spostamenti e sull’attività sportiva. Il decreto da scaricare.

Entrerà in vigore domani il nuovo decreto-legge con le misure anti-Covid approvate dal Governo nel Consiglio dei ministri di mercoledì sera (il primo senza Italia Viva). Il provvedimento resterà valido fino al 5 marzo.

Come già anticipato, resta valida la classificazione delle Regioni in aree colorate a seconda del rischio, con una novità: alle tre fasce a cui siamo già abituati (rossa, arancione e gialla) se ne aggiunge una quarta di colore bianco, una sorta di paradiso senza restrizioni a cui avranno accesso i più virtuosi che abbasseranno l’indice Rt sotto 0,50 e che non conteranno più di 50 casi positivi su 100mila abitanti nell’arco di una settimana.

A questo proposito, si attende per oggi il report dell’Iss e del ministero della Salute con gli ultimi dati sull’andamento della pandemia. Il rapporto sarà cruciale per sapere come colorare il Paese dalla prossima settimana.

Nulla cambia per quanto riguarda le zone rosse e arancioni rispetto al decreto di Natale, che scade oggi. Resta vietata la circolazione al di fuori del proprio Comune, tranne che per i soliti motivi di salute, di lavoro o di comprovata necessità. Si può andare a trovare parenti ed amici al massimo in due, accompagnati da figli minori di 14 anni, ma solo all’interno del Comune. A meno che si tratti di un parente non autosufficiente o bisognoso di assistenza: in questo caso, una sola persona può raggiungerlo fuori dal territorio comunale.

Ancora valida la deroga che consente gli spostamenti dai Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

Cambia la mobilità, invece, tra le zone gialle: sarà vietato uscire dalla propria regione anche nei territori collocati in questa fascia, se non per i motivi già noti e, ovviamente, con l’autocertificazione in mano.

Sarà vietato andare nelle seconde case che si trovano fuori regione. Se ci si trova in fascia arancione è vietato andare nella seconda casa fuori Comune. Consentito andare a riparare un guasto, ma solo per la durata necessaria a risolvere il problema.

Altra novità riguarda la riapertura dei musei nelle zone gialle. Resteranno, invece, chiusi cinema e teatri.

Le piste da sci rimarranno chiuse fino a metà febbraio, mentre piscine e palestre non riapriranno almeno fino a marzo.

Puoi scaricare il testo completo del nuovo decreto cliccando qui.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube