Cronaca | News

Covid: chi rischia la zona rosso scuro

25 Gennaio 2021
Covid: chi rischia la zona rosso scuro

In Italia, potrebbero assumere la nuova colorazione una Provincia autonoma e tre Regioni.

Bianco, giallo, arancione, rosso e rosso scuro. Quest’ultimo colore non appare ancora nelle nostre cartine dell’Italia nell’era Covid, ma potrebbe essere questione di giorni.

La zona rosso scuro è una proposta che arriva dall’Europa, in particolare dalla Commissione Ue di Ursula Von Der Leyen, e identifica un’area ad altissima circolazione del virus e probabilità di contagio. Da qui il colore, più rosso della zona rossa, quindi con la necessità di restrizioni ancora più forti.

Si tratterebbe di porzioni di territorio in cui si registrano 500 casi ogni centomila abitanti in due settimane, dunque con un’incidenza del virus molto alta. Ne ha parlato oggi il commissario Ue per la Giustizia Didier Reynders, presentando ai giornalisti le misure europee per i viaggi dentro e fuori i confini dell’Unione.

Sono tra i dieci e i venti gli Stati europei che rischiano di vedere alcune loro aree qualificate come rosso scuro. In Italia, per esempio, rischiano di assumere questa colorazione la Provincia autonoma di Bolzano, il Veneto, l’Emilia Romagna e il Friuli Venezia Giulia.

La zona rosso scuro, insomma, individuerà le aree interne agli Stati europei dove il virus galoppa. Chi vorrà spostarsi da qui dovrà essere munito dell’esito negativo di un tampone, eseguito prima di partire, e dovrà sottoporsi a quarantena all’arrivo, con qualche eccezione, come per lavoratori e studenti o per chi viaggia per motivi di salute o necessità (funerali, visite a parenti in punto di morte, gravi questioni familiari in genere).

Un provvedimento voluto per scoraggiare i viaggi inutili in questo periodo, anche considerando la preoccupante espansione delle varianti del Coronavirus (inglese, sudafricana e brasiliana) delle quali non si sa, per ora, molto. Proprio oggi, è giunta notizia di un primo caso italiano di variante brasiliana in corso di valutazione all’ospedale di Varese (per approfondire leggi qui: Covid: arrivata in Italia la variante brasiliana).

In virtù delle nuove misure, in Europa, oltre alle zone rosso scuro verrebbero individuate anche zone verdi (meno di 25 nuovi positivi su centomila persone in due settimane), arancioni (meno di 50 contagi ogni centomila), rosse (50-150 contagi in su ogni centomila), grigie (meno di 300 casi ogni centomila).



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube