Cronaca | News

Vaccino Covid: prenotazione più facile

27 Gennaio 2021
Vaccino Covid: prenotazione più facile

Più avanti, quando saranno terminate le immunizzazioni degli over 80, si potrà fissare un appuntamento online o anche in farmacia.

Tra qualche intoppo e ritardo, le vaccinazioni anti-Covid vanno avanti. La priorità, per adesso, va data ancora ai richiami, dopo le mancate forniture di dosi da parte di Pfizer e i problemi annunciati da AstraZeneca.

Si passerà poi alla fase 2 degli over 80, con un paio di settimane di ritardo sulla tabella di marcia, e alla fase 3, dedicata alle vaccinazioni di uomini e donne di età compresa tra i 60 e i 79 anni.

In quest’ultima tranche, verrà ampliato il novero delle modalità di prenotazione, in modo che ognuno possa scegliere quella più comoda, in base alle sue esigenze. Lo ha spiegato oggi il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri.

«Nella fase 2 della campagna vaccinale si procederà con le immunizzazioni nelle strutture centrali ospedaliere o nelle strutture periferiche con i dipartimenti di prevenzione – ha detto il numero due di Roberto Speranza -. La parte importante sarà individuare coloro che hanno diritto, non tanto per età perché gli over 80 sono facilmente identificabili, ma sarà importante il contributo dei medici di medicina generale e delle asl, per chi è under 80 e ha una o due comorbidità, a livello regionale non difficile da fare perché ci sono i codici di esenzione. Poi arriviamo alla parte di popolazione nella fase 3 e 4, la maggior parte delle persone che non hanno patologie, per prenotarsi alla vaccinazione si potrà fare con i call center, online o attraverso le farmacie».

Sileri è intervenuto alla presentazione del Consorzio italiano per la genotipizzazione e fenotipizzazione di Sars-CoV-2 e per il monitoraggio della risposta immunitaria alla vaccinazione. Sileri lo ha definito «la risposta italiana alla sorveglianza delle mutazioni del virus».

Quando la campagna di vaccinazione entrerà nelle fasi più avanzate ci saranno non solo ulteriori e più facili modi di prenotarsi, ma anche altre sedi dove eseguire le somministrazioni.

«Si potranno utilizzare i palazzetti di fiera – ha aggiunto il viceministro – aree molto ampie dove le persone in buona salute potranno accedere, dialogare con il medico, fare l’immunizzazione e tornare a casa. Come accade con le vaccinazioni dei bambini: entri, fai il vaccino, aspetti un quarto d’ora e poi vai via».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube