Politica | News

Governo: cosa hanno deciso i partiti finora

28 Gennaio 2021
Governo: cosa hanno deciso i partiti finora

Sì al Conte ter di Autonomie, Leu, gruppo misto del Senato e gruppo Europeisti-Maie-Centro democratico. +Europa e Azione, invece, vogliono discontinuità.

Giornata di colloqui al Quirinale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Da più parti, arriva il sostegno a un nuovo Esecutivo presieduto ancora da Giuseppe Conte, che rimane possibile solo se si riuscirà a raggiungere un numero sufficiente di «costruttori» per garantire la maggioranza assoluta al Senato. Obiettivo per ora non raggiunto.

Dopo il primo round di consultazioni di ieri, con i presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed Elisabetta Alberti Casellati, oggi è stata la volta dei piccoli partiti, che possono fare la differenza nello spostare gli equilibri in favore o contro un Conte ter.

A favore di un Governo con a capo «l’avvocato del popolo», Autonomie, Liberi e Uguali e il gruppo Europeisti-Maie-Centro democratico. «Abbiamo una preferenza per un eventuale Conte ter – ha detto uno dei componenti della delegazione del gruppo parlamentare per le Autonomie (Svp-Patt, Uv) del Senato, Juliane Unterberger -. Abbiamo avuto una buona esperienza con Conte che ci ha sempre dato una mano. Pensiamo sia un punto di equilibrio tra tutti i partiti che formano questo governo e senza di lui è difficile avere una stabilità».

Un po’ meno convinto un altro membro della stessa delegazione, Albert Laniece, rappresentante della Valle D’Aosta: «Il mio appoggio – ha detto – dipenderà dagli impegni che il governo vorrà prendersi sul tema della montagna e di un maggiore equilibrio delle rappresentanze territoriali nelle liste dei ministri».

Appoggiano il Conte ter anche i membri del gruppo misto del Senato: «Indispensabile e necessario costruire intorno a lui e rinforzare la maggioranza e certamente allargarla per portare a compimento il Recovery Fund», ha detto Loredana De Petris, salita al Colle insieme a Sandro Ruotolo e Pietro Grasso.

Scontato il sostegno al Conte ter da parte del pontiere Bruno Tabacci (Centro democratico), al lavoro da giorni per puntellare l’Esecutivo, così come del resto del gruppo parlamentare Europeisti – Maie – Cd, costituito al Senato per fare quadrato su Conte. E poi il sì, altrettanto prevedibile di Liberi e Uguali, uno dei partiti di maggioranza.

Contrarietà, invece, a un Conte ter da parte del gruppo misto del Senato + Europa – Azione e del gruppo misto della Camera Azione – + Europa – Radicali italiani. A Mattarella, i rappresentanti della delegazione Riccardo Magi, Matteo Richetti ed Emma Bonino hanno detto di non essere disponibili a «nessun tipo di continuità». Insomma: vogliono un nuovo premier.

«Siamo però disponibili – ha aggiunto Emma Bonino al termine dell’incontro col capo dello Stato – a discutere di contenuti con un nuovo eventuale presidente incaricato con un autorevole profilo europeista e riformatore con una maggioranza più ampia e pari a quella che nella Commissione Ue sostiene Ursula Von Der Leyen».

Dopo di loro, è stato il turno di Italia Viva (per approfondire leggi qui: Governo: cosa ha detto Renzi a Mattarella) e Pd (Governo: cosa ha detto Zingaretti a Mattarella), per poi riaggiornarsi a domani.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube