Tech | Articoli

Giochi online AAMS: come riconoscere un sito legale e sicuro

29 Marzo 2020 | Autore:
Giochi online AAMS: come riconoscere un sito legale e sicuro

Cosa controllare e verificare quando ci si collega ad una piattaforma online: tutti gli step da seguire per giocare legalmente e in sicurezza.

I giochi online sono una passione per molti e, purtroppo, un vizio per qualcuno. A causa della pandemia di Covid-19, con i lockdown e le forzate chiusure delle sale, molti utenti si sono spostati sulle piattaforme digitali: ci sono moltissimi siti specializzati che offrono un’ampia gamma di giochi d’azzardo di ogni genere, come il poker online che ha avuto una forte crescita.

Ma prosperano anche numerosi casinò illegali, che sfuggono alle severe regole imposte dall’AAMS (l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, ora incorporata nell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), a tutela della trasparenza del gioco e del patrimonio dei consumatori. Giocare sui siti che sfuggono alle regole significa non solo compiere un’attività illecita, ma anche esporsi al pericolo di perdere soldi, perché i software possono essere truccati e, dunque, le vincite vengono alterate.

Per evitare questi rischi e riconoscere subito i siti affidabili ci sono vari modi, facili da realizzare; te li esporremo in questo articolo. L’importante è farli tutti, prima di mettere in gioco il tuo denaro. Innanzitutto, devi sempre verificare se il sito è autorizzato con licenza rilasciata dall’AAMS – tra poco ti diremo come farlo – ma ci sono anche altri aspetti tecnici e legali da considerare, che riguardano la sicurezza dei depositi e dei pagamenti, la privacy, i termini contrattuali e la tutela del giocatore.

Vediamo quindi nei giochi online AAMS come riconoscere un sito legale e sicuro: ti forniremo una checklist di semplici passaggi da eseguire. Si tratta di cose che possono essere verificate a colpo d’occhio e ti aiuteranno ad evitare di incappare in siti illegali e truffaldini.

Ovviamente, una volta individuati i siti affidabili, spetta a te giocare in modo responsabile, moderando gli azzardi ed evitando gli eccessi. Parliamo di giochi aleatori dove esiste la concreta possibilità di perdere e questo va sempre tenuto presente quando si decide di impegnare il proprio denaro.

Come verificare se un sito è legale

Se vuoi giocare online l’offerta è praticamente illimitata ed esistono parecchie migliaia di operatori, in Italia e all’estero, tutti raggiungibili sul web. Molti casinò online propongono offerte allettanti soprattutto per i nuovi iscritti, come i “giri gratuiti”, bonus d’invito che offrono la possibilità di giocare gratis all’inizio. Ed è anche un modo utile per familiarizzare con i vari giochi prima di puntare i propri soldi: la somma degli spin gratis viene messa quasi sempre immediatamente a disposizione del giocatore (a seconda dei termini promozionali può essere richiesta la convalida del conto gioco tramite l’invio del documento).

Ma il fatto che il sito sia aperto ed accessibile e proponga una varietà di giochi e di bonus convenienti non significa affatto che sia in regola con le norme di legge che disciplinano questa attività in Italia e negli Stati dell’Unione Europea.

Quando ti colleghi ad un sito di gioco o di scommesse online puoi effettuare questi semplici step direttamente dalla homepage (la pagina principale) per verificare se è legale al 100%.

Il logo dell’AAMS

La prima cosa da fare è controllare se nella pagina del sito compare il logo dell’AAMS: la presenza di questo simbolo garantisce la presenza dell’autorizzazione rilasciata alla società bookmaker ad esercitare l’attività di gioco a distanza e scommesse in Italia.

Prima di rilasciare questa licenza l’Amministrazione svolge controlli approfonditi per verificare se il gestore rispetta le norme nazionali ed europee in materia ed ha accettato di rispettare le apposite linee guida. Anche nel corso dell’attività, l’operatore è monitorato e sottoposto a costanti verifiche da parte dell’Agenzia dei Monopoli in modo da garantire che continui ad essere in possesso dei requisiti necessari.

Il logo “Gioco sicuro”

Bisogna poi verificare che ci sia la presenza, ben visibile sulla schermata del sito, del logoGioco sicuro”: è un timone stilizzato, con i colori della bandiera italiana nel semicerchio, e riporta in alto la scritta “aams” (scritta in caratteri minuscoli) ed in basso la dicitura “Gioco sicuro” oppure quella più recente “Gioco legale e responsabile”.

Questo marchio va sempre abbinato a quello istituzionale dell’AAMS che ti abbiamo indicato nel paragrafo precedente. L’Agenzia Dogane e Monopoli sottolinea che «è un elemento essenziale del processo di distribuzione del gioco e di tutela del consumatore». Esso, infatti, garantisce che i giochi presenti sul sito rispettano tutti i regolamenti in materia: i concessionari che lo appongono si impegnano ad applicare la normativa sulla trasparenza e a tutelare i giocatori da fenomeni compulsivi come la ludopatia.

Il numero di concessione

È opportuno, poi, riscontrare anche la presenza del numero di concessione rilasciata all’operatore. Sul sito ufficiale dell’AAMS, c’è un’apposita sezione che riporta l’elenco di tutti i concessionari autorizzati al gioco a distanza, con il codice identificativo di ciascuno. In caso di dubbi sull’attendibilità di ciò che compare sul sito di gioco, puoi consultare direttamente questa sezione.

Ricorda che i siti di gioco illegali, quando vengono scoperti, vengono immediatamente inibiti, cioè oscurati e bloccati, con un provvedimento ufficiale dell’AAMS. In questo caso, chi prova a collegarsi trova, al posto della pagina del sito, una schermata di avvertenza, scritta dalla stessa AAMS, che informa gli utenti del blocco in atto e gli impedisce di procedere nella navigazione sul sito inibito.

La black list completa di questi siti, che ad oggi sfiorano i 10mila, è pubblicata online dall’AAMS con tutti gli aggiornamenti. In questo modo puoi verificare costantemente quali sono le piattaforme di gioco che sono già risultate illegali.

Come controllare se un sito è sicuro

Una volta stabilito che il sito che ti interessa è legale, ciò non significa che sia anche sicuro. La sicurezza informatica riguarda infatti gli aspetti tecnici, che in pratica possono sfuggire alle regole imposte dalla legge.

È ben possibile – come la cronaca riporta quasi ogni giorno – che anche siti regolarmente autorizzati, e addirittura istituzionali, finiscano sotto attacco degli hacker che tentano di prenderne il controllo, o presentino falle nella sicurezza di cui i criminali possono approfittare per rubare il denaro degli utenti o i loro dati personali.

Ecco allora quali sono le cose da controllare per verificare che il sito è sicuro, prima di procedere con l’iscrizione ed il versamento di denaro sul conto di gioco.

La connessione protetta con crittografia dei dati

Sulla schermata del collegamento, deve esserci la presenza del lucchetto chiuso: è un certificato di sicurezza che compare nella barra di indirizzo del browser, cioè il programma usato dall’utente per navigare in Internet (come Google Chrome, Internet Explorer, Mozilla Firefox, Safari, Opera, ecc.).

Il colore del lucchetto può cambiare a seconda del browser utilizzato, ma il simbolo è identico in tutti i casi. Il lucchetto chiuso è il simbolo di avvertenza che la connessione a quel sito è protetta da cifratura.

Il lucchetto chiuso si accompagna alla dicitura “https” che precede il nome del sito. È proprio quest’ultima lettera “s” che contraddistingue il protocollo SSL di crittografia dei dati, che manca invece nei normali siti “http”. Se i dati non sono crittografati, allora viaggiano in chiaro e questo aumenta il pericolo che un malintenzionato li intercetti durante la loro trasmissione, come nei casi di phishing, molto utilizzati per compiere le truffe online.

L’informativa privacy

Controlla anche se sul sito c’è l’informativa sulla privacy, aggiornata a norma del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, entrato in vigore a maggio 2018. Il documento deve contenere l’elencazione dei dati personali dell’utente che vengono raccolti e trattati dall’operatore durante il gioco, l’indicazione del titolare e dei responsabili del trattamento, le modalità di conservazione e i diritti di chi “presta” ed offre i suoi dati all’operatore durante le varie attività di gaming.

Non è un adempimento fastidioso e inutile: i tuoi dati personali – compreso il numero del tuo conto corrente o della carta di credito che utilizzi per i pagamenti – vengono appresi dall’operatore telematico ed è necessario che siano custoditi secondo le regole poste a tutela del consumatore, per prevenire illeciti e frodi.

I metodi di pagamento digitale

C’è poi da considerare il delicato aspetto dei pagamenti digitali. Quando si gioca con soldi veri, al momento dell’iscrizione è necessario aprire un conto di gioco, sul quale effettuare i depositi e ricevere gli accrediti delle vincite.

Le transazioni di somme di denaro devono essere il più possibile sicure, soprattutto quando si fa la ricarica del conto: perciò, l’operatore deve utilizzare metodi di pagamento consolidati e conformi alle direttive europee in materia in modo che siano affidabili e verificati ,come quelli dei circuiti Mastercard o Visa per le carte di credito, o il sistema Paypal. Questi circuiti sono adeguatamente sicuri.

Ci sono poi molte altre piattaforme digitali, in Italia e nel mondo, che offrono la possibilità di pagamenti elettronici su circuiti alternativi; la loro sicurezza va verificata caso per caso in base alle informazioni di ciascun intermediario. Ma tutti i bookmaker e broker che operano in Italia devono rispettare le norme sulla tracciabilità dei pagamenti e, dunque, sono tenuti registrare le operazioni finanziarie svolte, di qualsiasi importo, a partire dall’identificazione del soggetto che apre il conto di gioco sul quale effettua il versamento e riceve i pagamenti delle vincite.

Per questo, il sito deve sempre riportare (in genere, in basso nella homepage o in una sezione dedicata) il nominativo della società che gestisce il gioco, l’indirizzo della sede ed il suo identificativo fiscale. Diffida dei portali e delle piattaforme di gaming che non riportano queste informazioni o che non ti chiedono i tuoi dati di identità (mediante esibizione di un documento di riconoscimento e del codice fiscale) al momento della registrazione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube