Cronaca | News

Covid: la buona notizia sui contagi

1 Febbraio 2021
Covid: la buona notizia sui contagi

Il bollettino sanitario di oggi, per fare il consueto punto sull’andamento della pandemia, contiene un importante dato in ribasso.

Il Coronavirus sembra allentare la presa. I contagi registrati oggi, come da quotidiano bollettino del ministero della Salute, sono appena 7.925. Si tratta del numero più basso di infezioni rilevate in ventiquattr’ore nel 2021 e dalla metà di ottobre. Peraltro, con il minimo assoluto di tamponi – che sono stati 142.419 – a partire dall’introduzione nel conteggio dei test antigenici o rapidi.

Per dare un’idea, solo ieri erano stati più di undicimila i nuovi positivi scoperti con tamponi molecolari e test antigenici su tutto il territorio nazionale (precisamente 11.252).

Non accennano invece a diminuire i decessi: oggi, le vittime del Coronavirus sono altre 329 (ieri sono state 237, dunque oggi sono 92 in più), per un totale di 88.845 da quando è iniziata l’emergenza sanitaria.

Solo in due territori italiani non c’è stato neanche un decesso, in quest’ultima giornata; si tratta della Provincia autonoma di Bolzano e della Basilicata, la regione che in assoluto più si avvicina a un livello di rischio molto contenuto, con possibilità da qui al prossimo mese di passare in zona bianca (per approfondire leggi qui: Covid: chi si avvicina alla zona bianca).

Sarebbe la prima regione italiana a tagliare questo traguardo, facendo a meno praticamente di tutte le restrizioni, coprifuoco compreso, eccetto le precauzioni anti-contagio entrate ormai a far parte del quotidiano: mascherine, distanziamento sociale, igiene delle mani.

Al contrario, le regioni dove si registrano le più alte quantità di vittime sono la Lombardia, il Veneto, il Lazio, la Puglia, l’Emilia-Romagna, la Sicilia.

Un altro dato che, purtroppo, non conforta, riguarda il numero delle degenze: sono 20.260 le persone attualmente ricoverate e rispetto a ieri sono aumentate di 164 unità (37 in terapia intensiva).

Complessivamente, comprendendo nel conteggio anche chi non è sopravvissuto al virus e chi è guarito, l’Italia ha oltrepassato i due milioni e mezzo di casi: siamo a quota 2.560.957, sommando gli attualmente positivi (447.589), i morti (88.845) e i negativizzati (2.024.523).

I guariti di oggi dal Covid-19 sono quasi il doppio, rispetto ai nuovi casi: nelle ultime ventiquattr’ore, si sono contate 13.975 persone lasciatesi alle spalle l’incubo del virus.

Questo comporta una diminuzione dei casi attuali di infezione in Italia, dato in calo costante dal 25 gennaio: rispetto a ieri, gli attualmente positivi solo più di seimila in meno (precisamente -6.379). Il tasso dei positivi giornalieri sul totale dei tamponi fatti in giornata è del 5,6%, in lieve rialzo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Rispondi a andrea sperelli Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube