Diritto e Fisco | Articoli

È vero che non posso separarmi se mio marito non acconsente?

13 febbraio 2014 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 febbraio 2014



Falso. Ciascun coniuge può ottenere dal giudice un provvedimento di separazione o divorzio, indipendentemente dal consenso dell’altro. A tale scopo l’interessato dovrà depositare, a mezzo di un legale, un ricorso in Tribunale che, poi, andrà notificato al coniuge.

Colui che non voglia concedere la separazione o il divorzio potrà decidere, a sua volta, se: a) costituirsi nella causa (nominando un proprio difensore e opponendosi alle altrui richieste) oppure b) non comparire affatto. In entrambi i casi, il procedimento va avanti ugualmente e il Presidente del Tribunale emetterà, in via temporanea, i provvedimenti urgenti sulle questioni principali che siano oggetto della domanda (mantenimento, casa coniugale, affidamento dei figli). La causa poi proseguirà davanti a un altro giudice. Inizierà, in tal modo, un processo ordinario al cui esito potranno essere ribaltati i provvedimenti presi dal Presidente.

In ogni caso, colui che “non vuol concedere” la separazione o il divorzio non potrà in alcun modo impedire che ciò avvenga. Il giudice, infatti, si pronuncerà ugualmente, una volta verificato il venir meno della comunione coniugale.

È naturale che il coniuge che decide di non comparire in giudizio rischierà di vedere accolte dal Tribunale tutte le richieste dell’ex, sulla base delle dichiarazioni e delle prove da quest’ultimo prodotte.

note

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Sono quasi quindici anni che non vivo con mia moglie lei non a fatto mai niente per chiedere la separazione il motivo è cattiveria lei oblica i figli a non vedermi e in più li minaccia a non farmi vedere i nipoti io sono stato all’estero per lavoro e per colpa sua io tutto quello che avevo lo lasciato a lei mi a rimasto senza niente si figuri mi sono visto con uno dei mie figli e clio chiesto se mi faceva vedere i bambini lui mi a risposto se te li faccio vedere non posso andare più a casa di mamma si figuri mi dice noi ci siamo visti non dire niente a nessuno io non sono un delinquente non sono mai stato in galera non o mai rubato a nessuno e di tutto quello che o lasciato non è poco si parla di una villetta pagata una casa pagata una fabrica attiva auto gioielli e contanti perché o sempre pensato ai mie figli e i mie nipoti vorrei tanto che qualcuno mi aiuti ma non per i beni ma quella voglia di abbracciare i mie nipoti e poi per divorziare perché adesso o una compagna da dodici anni e un bambino di dieci anni se può mi aiuti grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI