HOME Articoli

Lo sai che? Avvocati: sanzione disciplinare per chi è contrario agli ordini professionali

Lo sai che? Pubblicato il 1 febbraio 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 1 febbraio 2014

Incondizionata fedeltà e assenza di diritto di critica nei confronti dell’ordine: queste le conseguente di chi presta il giuramento.

 

Sei favorevole o contrario agli ordini professionali?

Pensaci bene prima di rispondere, perché se sei un avvocato e la tua risposta è negativa potresti “beccarti” una pesante sanzione disciplinare.

Il Cnf, infatti, con una recente sentenza [1], ha condannato alla sospensione dall’attività per ben sei mesi un avvocato per aver definito gli ordini professionali degli “inutili carrozzoni”.

Si tratterebbe, a detta del Consiglio forense, di affermazioni gratuitamente offensive e dileggianti, estranee quindi al diritto di critica.

Insomma, a prescindere dall’utilità e dall’operato degli ordini professionali, chi presta il famoso giuramento è tenuto alla “fedeltà” incondizionata e cieca, senza possibilità di esprimere opinioni e critica.

A questo punto, per evitare di incorrere nella stessa sanzione del collega, chi scrive questo articolo preferisce lasciare le considerazioni ai lettori…

note

[1] Cnf sent. n. 168 del 30.09.2013.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. L’avvocato ha definito gli ordini professionali degli “inutili carrozzoni”? Ha ragione da vendere quindi gli avrebbero dovuto conferire la medaglia al coraggio della verità! Altro che sanzione disciplinare! ABOLIAMO TUTTI GLI ORDINI PROFESSIONALI! LA’ DOVE C’E’ PIRAMIDE NON C’E’ DEMOCRAZIA SETTIMO POTERE (CONTRE LE 6 CASTE DELLO STATO)

  2. La sanzione disciplinare è giusta . Non credo che quel professionista abbia detto una vera opinione perché ha ripetuto in modo automatico un argomento di propaganda contro gli Enti pubblici , continuamente offesi in modo del tutto gratuito .
    Non è vero che non si può osservare ciò che non va nel proprio Ordine professionale , ma ciò deve avvenire nel rispetto della dignità della professione e dei colleghi . Alla larga anche dalla mentalità “ favorevoli o contrari “ , tipica del tifoso di squadra di calcio , perché si basa su slogan semplicistici ed ingannatori .

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI