Infortuni, ecco il nuovo modello di denuncia Inail

4 Febbraio 2021 | Autore:
Infortuni, ecco il nuovo modello di denuncia Inail

Inseriti i campi per rider, lavoratori agili, percettori di reddito di cittadinanza e studenti in alternanza scuola e lavoro. I modelli da scaricare.

L’Inail ha pubblicato sul suo sito la nuova modulistica per la comunicazione e/o per la denuncia di un infortunio sul lavoro o malattia professionale. La principale novità è che il modello è destinato anche a rider, lavoratori agili, studenti in alternanza scuola e lavoro e percettori del reddito di cittadinanza coinvolti in progetti di pubblica utilità.

Per quanto riguarda i rider, l’Inail garantisce la copertura sia ai dipendenti sia agli autonomi, in quest’ultimo caso, solo dal 1° febbraio 2020. Nella sezione «Lavoratore – Rapporto di lavoro» è possibile scegliere la polizza «dipendenti» e la voce tariffa. Ci sarà da precisare, nel campo «tipologia lavoratore», se l’interessato è «dipendente», «parasubordinato a progetto/collaborazione coordinata e continuativa» oppure «autonomo». Se si tratta di un lavoratore dipendente, nel campo «Ccnl- settore lavorativo Cnel» si può scegliere tra «altri vari» oppure «aziende di servizi» o «trasporti».

Chi percepisce il reddito di cittadinanza beneficia dell’Assicurazione Puc attiva dal 1° gennaio 2020. Significa che vanno segnalati solo gli eventi successivi a quella data. Nel modello appena aggiornato dall’Inail, sono state inserite le voci «Lavoratore addetto a progetti utili alla collettività (Puc)» e l’alternativa «Addetto a progetti utili alla collettività (art. 4, comma 15, legge 4/2019 e s.m.i.)».

La copertura assicurativa dei lavoratori agili parte dal 14 giugno 2017 ed interessa solo i dipendenti.

Inserita anche la nuova qualifica per gli studenti in alternanza scuola e lavoro, con la copertura assicurativa che parte dal 16 luglio 2015 prevista solo in caso di «polizza speciale scuole».

Ai servizi online sul portale dell’Inail per la denuncia o la comunicazione dell’infortunio o della malattia professionale si può accedere tramite Spid, carta d’identità elettronica o carta nazionale dei servizi. Dal 28 febbraio 2021, non verranno più rilasciate nuove credenziali Inail. Dal 1° ottobre 2021, si avrà accesso ai servizi online esclusivamente con i dispositivi sopra indicati.

Puoi scaricare il modulo per la denuncia/comunicazione dell’infortunio o della malattia professionale e le istruzioni dettagliate per la compilazione.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube