Diritto e Fisco | Articoli

Multa: prescritta la cartella se passano 5 anni senza il fermo

3 Febbraio 2014
Multa: prescritta la cartella se passano 5 anni senza il fermo

Se dopo aver notificato la cartella, nei successivi cinque anni Equitalia non notifica altri atti interruttivi della prescrizione, il fermo è illegittimo.

 

Dopo cinque anni dalla notifica della cartella esattoriale di Equitalia per multe stradali, è illegittimo il fermo o qualsiasi altro atto di esecuzione forzata. E questo perché il diritto a riscuotere le somme dovute per le infrazioni al codice stradale si prescrive in cinque anni.

A dirlo è stato il giudice di Pace di Prato con una sentenza dello scorcio dell’anno passato [1].

Allora, se Equitalia non notifica, dopo la prima cartella esattoriale, ulteriori atti che interrompano la prescrizione (come, per es., dei solleciti di pagamento), non può risvegliarsi dopo tanto tempo e mettere il fermo amministrativo al mezzo. In tale caso, infatti, le ganasce fiscali sono illegittime.

 

È sbagliata la tesi dell’Agente della riscossione secondo cui il termine di prescrizione è di dieci anni: ciò vale solo quando il diritto alla riscossione della sanzione amministrativa deriva da una sentenza e non , come nel caso di specie, da un verbale per violazione del codice della strada.

Si estingue allora il credito dell’esattore per l’infrazione al codice della strada senza atti interruttivi anteriori al preavviso di fermo. Con la conseguenza che le cartelle esattoriali di Equitalia sono annullate.


note

[1] G.d.P. Prato sent. n. 880/13.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube