Cronaca | News

Covid: ecco qual è l’origine del virus

9 Febbraio 2021
Covid: ecco qual è l’origine del virus

Terminata l’inchiesta dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sulla genesi del Sars-CoV2. Smontata la teoria della creazione in laboratorio.

Da tempo si parlava di un’indagine dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sulle origini del Coronavirus. Gli esperti sono arrivati in Cina il 14 gennaio. Due settimane di quarantena e poi l’inizio degli accertamenti.

Oggi, in conferenza stampa, l’Oms ha tirato le somme del suo lavoro di ricerca. La conclusione è che il virus sia di origine animale, anche se non si sa ancora con precisione quale. Ecco perché questa inchiesta è da intendersi come un primo lavoro che dovrebbe dare adito ad approfondimenti ulteriori, in modo da arricchire di altri dettagli il quadro sulla genesi del Sars-CoV2.

Secondo il team di studiosi, approdato in Cina per le analisi del caso, ci sono diverse ipotesi plausibili, anche se nessuna è nuova, rispetto a quelle sondate finora. La prima è che il virus sia stato passato da un animale all’uomo. La seconda è che un animale intermedio – come il pipistrello o il pangolino – possa aver fatto da vettore, dopo aver preso il virus da un altro animale «potenzialmente più vicino all’uomo in cui il virus si adatta facilmente e passa all’uomo».

Pipistrelli e pangolini sono potenziali candidati per la trasmissione del virus, a detta degli esperti. Però i virus individuati di questi due animali non sono abbastanza simili al Sars-CoV2. «La suscettibilità di visoni e gatti al Coronavirus – hanno detto gli studiosi in conferenza stampa – suggerisce che potrebbero esserci altri animali, come i felini, che potrebbero aver fatto da riserva per il virus, ma al momento non ci sono ricerche a sufficienza per saperlo con certezza».

È anche possibile, secondo gli esperti dell’organizzazione, che il virus possa essersi trasmesso attraverso dei cibi surgelati, arrivati al famoso mercato di Wuhan. Quel che appare certo, invece, è che non sia proprio nei pensieri dei ricercatori l’ipotesi del virus «scappato» o fatto «intenzionalmente fuoriuscire» dal laboratorio.

«I risultati dei nostri approfondimenti suggeriscono che l’ipotesi di incidenti di laboratorio sia estremamente improbabile come spiegazione per l’introduzione del virus nella popolazione umana – ha sostenuto Peter Ben Embarek, a capo del team di studiosi, in missione per conto dell’Oms -. Abbiamo esaminato l’Istituto di virologia di Wuhan ed è molto improbabile che qualcosa possa sfuggire da un posto simile. Gli incidenti di laboratorio sono possibili ma, al tempo stesso, sono estremamente rari».

A sostegno della tesi, Liang Wannian, numero uno del team cinese che ha affiancato gli esperti internazionali dell’Oms, ha fatto presente che «l’idea che il Covid-19 sia stato creato dall’uomo è stata respinta da tutta la comunità scientifica. Può esserci una fuga di un virus ma deve essere un virus esistente o noto». Il Coronavirus non era né esistente, né tantomeno noto quando ha iniziato a diffondersi da Wuhan. Gli esperti non hanno accertato altri contagi prima di quelli registrati nella megalopoli cinese, a partire dal dicembre 2019.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

Rispondi a sara Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube