Diritto e Fisco | Articoli

Come si fa l’Isee senza caf?

7 Giugno 2021
Come si fa l’Isee senza caf?

L’erogazione di numerose prestazioni da parte dei soggetti pubblici è subordinata al possesso dell’indicatore della situazione economica equivalente.

I tuoi figli frequentano la scuola materna. Per ottenere uno sconto sulla tariffa della refezione scolastica devi presentare all’ufficio scolastico l’Isee aggiornato. Il Caf, tuttavia, ha una lista di attesa molto lunga e ti chiedi se puoi ottenere tale attestazione anche autonomamente.

L’Isee è un indicatore economico che attesta la ricchezza della famiglia e che viene richiesto molto spesso dagli enti pubblici per erogare prestazioni di varia natura. La maggior parte delle famiglie si procura l’Isee rivolgendosi agli uffici fiscali dei sindacati. Ma come si fa l’Isee senza caf? Come vedremo, il cittadino può ottenere tale attestazione anche senza l’intermediazione dei centri di assistenza fiscale, direttamente online sul sito dell’Inps.

Cos’è l’Isee?

L’Isee – acronimo di indicatore della situazione economica equivalente – è un indice che viene utilizzato per misurare la ricchezza delle famiglie attraverso l’incrocio tra i dati reddituali dei componenti del nucleo famigliare e ulteriori dati relativi ai componenti della famiglia, alla presenza di disabilità, etc.

L’Isee è uno strumento molto utilizzato nell’ambito delle politiche sociali. Numerose prestazioni erogate dai poteri pubblici, infatti, sono fruibili dal cittadino solo se dichiara di avere un Isee inferiore a determinate soglie. In altri casi, invece, il cittadino ha diritto alle prestazioni in proporzione al proprio Isee.

Isee: a cosa serve?

Sono numerose le prestazioni erogate da Stato, Regioni e Comuni che spettano al cittadino solo se dichiara un valore Isee inferiore a determinati limiti. In particolare, occorre l’Isee, tra le molte altre cose, per:

  • pagamento della tariffa relativa alla refezione scolastica;
  • pagamento della tariffa relativa al servizio scuolabus;
  • pagamento della retta universitaria;
  • accesso all’esonero dal pagamento di imposte e tributi locali (es. Tari, etc.);
  • accesso al bonus vacanza introdotto nel 2020 per contrastare la crisi del settore turistico determinata dal Covid-19.

Isee: chi lo rilascia?

Nella gran parte dei casi, il cittadino che ha bisogno dell’attestazione Isee si rivolge ai centri di assistenza fiscale (Caf) del sindacato che sono abilitati al rilascio di tale documentazione. Può accadere, però, che l’utente abbia bisogno con urgenza del documento, senza poter attendere i tempi di convocazione del Caf. In questi casi, è possibile ottenere l’Isee autonomamente, richiedendo l’Isee nel sito dell’Inps.

Accedendo, con il proprio Pin dispositivo Inps oppure con lo Spid, al portale, è possibile compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) per la richiesta dell’ Isee.

Richiesta Isee senza Caf: come procedere?

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) è il documento che deve essere redatto dal cittadino che voglia richiedere l’attestazione Isee all’Inps. La Dsu contiene, in particolare, i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali del nucleo familiare del richiedente e è valida sin dal momento della presentazione e sino al 31 dicembre successivo.

La Dsu può essere presentata:

  • all’ente che eroga la prestazione sociale agevolata;
  • al Comune;
  • al Caf;
  • online all’Inps attraverso il servizio dedicato.

La Dsu tradizionale deve essere compilata manualmente dal cittadino il quale, prima di entrare nel servizio Inps, deve dunque procurarsi tutte le informazioni che dovranno essere inserite. Una volta inviata la Dsu, dopo un po’ di tempo, l’Inps elaborerà i dati e rilascerà l’attestazione Isee al richiedente.

Cos’è l’Isee precompilato?

Attraverso il servizio online Isee precompilato, il cittadino può inviare telematicamente la Dsu ed ottenere l’attestazione Isee precompilata immediatamente, riducendo drasticamente i tempi di attesa. Si tratta di una novità che è stata introdotta per recepire le esigenze dei cittadini di poter ottenere l’Isee in tempi rapidi.

Si parla di Isee precompilato poiché, nella Dsu, sono presenti dei dati già precompilati dal sistema grazie alla condivisione di informazioni tra Agenzia delle Entrate e Inps. In questo modo, l’utente non deve inserire manualmente tutta una serie di dati anagrafici e reddituali, dal momento che sono già all’interno della Dsu precompilata.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube