Diritto e Fisco | Articoli

La buccia di banana per terra: se scivolo chi è responsabile?

11 febbraio 2014


La buccia di banana per terra: se scivolo chi è responsabile?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 11 febbraio 2014



Non è necessaria una intrinseca pericolosità della cosa per dar luogo a una responsabilità e quindi alla richiesta di risarcimento.

Anche una buccia di banana lasciata incustodita per terra può dare luogo a una richiesta di risarcimento e al conseguente obbligo di liquidare il danno patito dall’infortunato.

Sembra che la ricorrente gag dei cartoni animati sia tutt’altro che rara nella realtà: esistono sentenze che hanno deciso il caso di persone scivolate sulla buccia di frutta lasciata per terra o sulle foglie di lattuga sul pavimento di un supermercato. Come il caso deciso da una recente sentenza della Corte d’appello di Firenze [1].

Il dubbio è se un oggetto apparentemente innocuo e, per certi versi, anche visibile possa giustificare una richiesta di risarcimento. Secondo l’opinione dei giudici toscani la risposta è affermativa. In questi casi, il custode del bene (ossia il proprietario del locale o della strada su cui si trova l’insidia) è responsabile per le cose in custodia [2] anche se la causa del danno (la buccia di banana o la foglia di lattuga) non presenti, in sé, una intrinseca pericolosità.

Quindi, tutte le cose possono essere causa di danno, quale che sia la loro struttura o qualità, siano esse immobili o in movimento. Anche una foglia d’insalata o la buccia di un frutto, pur non avendo un’autonoma pericolosità, può essere idonea a produrre una lesione, quando la sua presenza diventa una insidia o un trabocchetto per il passante. E così è legittima la richiesta di un indennizzo per chi sia caduto al suolo procurandosi una ferita o una rottura di qualche arto.

note

[1] C. App. Firenze, sent. n. 851 del 25.05.2010.

[2] Art. 201 cod. civ.

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI