Cashback: ecco il sito per presentare i reclami

18 Febbraio 2021
Cashback: ecco il sito per presentare i reclami

Da tre giorni, è online la piattaforma alla quale registrarsi per segnalare errori nel conteggio delle transazioni.

È in funzione dal 15 febbraio il sito «Reclami cashback» attraverso il quale è possibile presentare rimostranze per il mancato riconoscimento dell’Extracashback di Natale. L’agevolazione è entrata a pieno regime nel 2021, con una specie di «prova generale» a dicembre 2020.

Chi, in questo mese, ha eseguito almeno dieci transazioni con moneta elettronica (bancomat, carta di credito, carta di debito ecc.) riceverà entro febbraio il suo rimborso, pari al 10% di ogni transazione (ma comunque non oltre i 15 euro a transazione, anche laddove la spesa superi i 150 euro).

Il problema è che in tanti sono rimasti a bocca asciutta dopo le vacanze di Natale, quando il periodo del cashback «sperimentale» si è chiuso per dare inizio all’avventura del cashback spalmato su un’intera annualità.

Molti hanno visto le proprie transazioni «decurtate»: non se le sono ritrovate nei conteggi, dunque secondo l’app Io risulterebbe non raggiunto il numero minimo delle dieci transazioni. Può dipendere da diversi fattori. Si è molto parlato, ad esempio, dei pagamenti con Bancomat in contactless che spesso «girano» sul circuito Maestro e non vengono conteggiati perché non è stata siglata la convenzione tra il circuito e PagoPa (per approfondire leggi qui: Cashback: a rischio esclusione i pagamenti con Bancomat). Ne consegue il più ampio problema dei circuiti non convenzionati (Maestro non è l’unico).

Insomma: ci possono essere dei motivi per i quali la transazione non viene conteggiata. Ma ci sarebbero stati anche molti casi di utenti che non trovano una spiegazione valida: da qui, l’opportunità del reclamo, annunciata dalla Concessionaria dei servizi assicurativi pubblici (Consap) con largo anticipo. Se ne parlava, infatti, già il mese scorso (per approfondire leggi qui: Cashback: il modulo per i reclami). Consap ha attivato la piattaforma dalla metà di febbraio.

Per segnalare un’anomalia relativa al conteggio delle proprie transazioni bisognerà innanzitutto registrarsi al sito reclamicashback.consap.it. Si inseriscono i propri dati e la propria email e poi si ha la possibilità di procedere. Per farlo, però, occorrono gli scontrini delle transazioni non computate.

Consap ricorda, infatti, che «il cittadino potrà inserire un reclamo ricordandosi di allegare alla domanda eventuale documentazione a sostegno della richiesta di rettifica del rimborso ricevuto – es: scontrini Pos – utili a consentire le verifiche del caso». L’utente riceverà una risposta entro trenta giorni.

«Eventuali richieste di integrazione/comunicazioni da parte del team assistenza reclami Cashback verranno inserite direttamente sul portale, nell’area personale del cittadino, e notificate via mail», informa Consap. C’è tempo fino al 29 giugno 2021 per reclamare il cashback relativo al periodo di dicembre.

Quanto agli altri periodi a ognuno corrisponde una tempistica per fare reclamo:

  • primo semestre di cashback 2021 (dal primo gennaio al 30 giugno): reclamo entro il 29/12/2021;
  • secondo semestre di cashback 2021 (dal primo luglio al 31 dicembre): reclamo entro il 01/07/2022;
  • primo semestre di cashback 2022 (dal primo gennaio al 30 giugno): reclamo entro il 29/12/2022.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube