Diritto e Fisco | Articoli

Posso restituire un bene perché non mi piace più?

13 Marzo 2021
Posso restituire un bene perché non mi piace più?

Ho acquistato in un negozio, pagandolo per intero, un bene dopo averne visto un esemplare in una foto. Ora, dal vivo, non mi piace più. Quali diritti ho al riguardo?

In base alle informazioni da lei fornite, innanzitutto escludo che nel suo caso si possa applicare il diritto di recesso previsto dall’articolo 52 del Codice del consumo (decreto legislativo n. 206 del 2005).

Questa norma infatti, che consente al compratore, generalmente entro quattordici giorni dalla consegna del bene, di recedere dal contratto senza dover fornire alcuna motivazione (ed ottenere così la restituzione del prezzo versato) si applica solo:

  • ai contratti a distanza (quelli cioè che si concludono senza la presenza fisica simultanea di professionista e consumatore attraverso l’ausilio di uno o più mezzi di comunicazione a distanza)
  • ed ai contratti negoziati fuori dai locali commerciali (che sono quelli conclusi in un luogo diverso dai locali in cui il venditore svolge la sua attività oppure quelli in cui l’offerta del consumatore è stata fatta fuori dai locali in cui il venditore svolge la sua attività).

Il suo contratto non è né un contratto a distanza, né un contratto negoziato fuori dai locali commerciali e perciò lei non può esercitare il diritto di recesso previsto dall’articolo 52 del Codice del consumo.

Fatta questa premessa, occorre però aggiungere che le modalità attraverso cui lei ha acquistato il bene sembrano quelle di una vendita su campione (articolo 1522, 1° comma, del Codice civile).

La vendita su campione è quella in cui venditore e acquirente concludono la vendita basandosi su un campione di riferimento (un modello o un prototipo o una foto del bene oggetto della vendita) che di comune accordo serve come esclusivo paragone per identificare la qualità della merce.

Se fu effettivamente questo l’accordo tra lei ed il venditore, allora qualsiasi difformità tra il bene raffigurato nel campione e quello che le è stato consegnato le attribuirebbe il diritto di ottenere la risoluzione del contratto (cioè il diritto di ottenere la restituzione del prezzo versato dietro la riconsegna del bene al venditore).

Per poter esercitare il diritto di ottenere la risoluzione del contratto, occorre però (come le dicevo) che quella conclusa tra lei ed il venditore fosse effettivamente una vendita su campione ed a questo fine occorre:

  • che effettivamente vi sia stato sin dall’origine un accordo tra lei ed il venditore nell’utilizzare un campione della merce (ad esempio una foto) come paragone esclusivo per valutarne la qualità;
  • che il bene che le è stato consegnato presenti una difformità dal campione che fu utilizzato come riferimento (difformità significa ad esempio colore diverso, forma differente, caratteristiche ecc.); questo vuol dire che la risoluzione del contratto non si può ottenere semplicemente perché il bene adesso non piace più, ma che occorre che il bene che oggi ha nelle sue mani sia diverso, per qualche caratteristica, da quello che utilizzaste come modello di riferimento (cioè come campione).

Solo in presenza di entrambe le circostanze appena indicate, lei avrebbe il diritto di chiedere la risoluzione del contratto (con la restituzione del prezzo versato).

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube