Cronaca | News

Ecco i bonus a rischio per mancanza di decreti

25 Febbraio 2021
Ecco i bonus a rischio per mancanza di decreti

Le agevolazioni contenute nella Legge di Bilancio non sono ancora esecutive. Tradotto, significa che diventeranno realtà con molto ritardo.

Si fa presto a dire «bonus». La Manovra approvata a fine 2020 prometteva contributi a pioggia per l’acquisto dei beni più disparati. Nella migliore delle ipotesi, arriveranno con molto ritardo sulla tabella di marcia. Lo dice una rilevazione pubblicata oggi dal quotidiano La Stampa di Torino, a sua volta basata su un report della Presidenza del Consiglio dei ministri. Obiettivo: fare il punto sull’iter dei provvedimenti del Governo sull’emergenza sanitaria, per capire se stanno procedendo speditamente o meno.

L’amara realtà è che si va a passo di lumaca. Il collo di bottiglia è l’approvazione dei decreti attuativi, senza i quali le misure restano lettera morta. Per dare un’idea generale, sono 792 i decreti attuativi che servono per rendere esecutive le leggi approvate dal Governo Conte Bis in piena pandemia. Ebbene: ne sono stati adottati appena 253. Sul nuovo Esecutivo, presieduto da Mario Draghi, pesa già il carico da undici dell’arretrato lasciato in eredità dalla vecchia maggioranza giallorossa.

Tra i decreti attuativi ancora da licenziare, quelli della Legge di Bilancio: di 176 ne è stato completato solo uno. Va da sé che, finché la procedura non sarà ultimata, non si potrà entrare nel vivo dell’erogazione dei tanti bonus contenuti nella stessa Legge di Bilancio. Questo vuol dire che tante agevolazioni, per ora, restano congelate e in attesa. Tra queste, i contributi per comprare smartphone nuovi, per l’acquisto di tablet o nuove connessioni a Internet veloce, lo sconto per comprare gli occhiali da vista o le lenti (per approfondire leggi qui: Bonus cellulari e Internet: come ottenerlo; Manovra: in arrivo il bonus occhiali da vista).

La finanziaria prevede anche fondi per le televisioni da sostituire o da dotare di decoder, in vista del passaggio al nuovo digitale terrestre, che manderà in soffitta i vecchi dispositivi incompatibili con la nuova tecnologia (per approfondire leggi qui: Bonus tv decoder).

E poi il bonus rubinetti, per l’acquisto di sistemi di filtraggio di acqua potabile che incentivino il risparmio idrico, anche quello parte integrante della Manovra approvata a fine anno (per approfondire leggi qui: In arrivo il bonus filtri e depuratori d’acqua).

L’affare dei decreti attuativi non ancora approvati comporta anche il blocco degli altri contributi che avrebbero ridato ossigeno a settori martoriati dalla crisi economica e sanitaria, come il turismo: fermi gli aiuti al comparto, così come i fondi da destinare al sostegno dei festival culturali e all’imprenditoria femminile.

Perché questi ritardi? In una sola parola, si potrebbe dire: burocrazia. L’approvazione dei decreti attuativi è tra le fasi più delicate e lente del procedimento legislativo italiano, che consiste in un controllo del contenuto delle leggi per disciplinare tutti gli aspetti più pratici dell’applicazione.

Se i decreti fanno riferimento a norme che coinvolgono più ministeri o le amministrazioni regionali, la tempistica, purtroppo, si allunga. Esattamente come in questo caso.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube