Diritto e Fisco | Articoli

Foto senza nome: si può usare?

26 Febbraio 2021
Foto senza nome: si può usare?

Chi trova una fotografia o un’immagine senza il nome del suo autore o del fotografo la può scaricare e ripubblicare?

Non perché una foto è stata pubblicata su internet essa diventa di pubblico dominio. Né è necessario indicare che la stessa è protetta dal copyright per vietarne l’utilizzo ai non autorizzati. Ogni creazione artistica è infatti protetta dal diritto d’autore sin dalla sua nascita, a prescindere dalla presenza di avvisi a margine di essa. Quindi, chi voglia utilizzare la foto altrui deve anche chiedere il permesso al suo autore. Ma che succede se l’autore non è noto? Si può usare una foto senza nome? Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Che succede se una foto non indica il nome del suo autore?

Ai sensi della legge sul diritto d’autore, è lecita la riproduzione di immagini fotografiche quando l’utilizzatore non può conoscere, con l’ordinaria diligenza, il nome dell’autore, titolare dei diritti, a cui chiedere l’autorizzazione alla pubblicazione e a cui corrispondere eventualmente il compenso per tale utilizzazione.

In particolare l’articolo 90 della legge sul diritto d’autore stabilisce che gli esemplari della fotografia devono portare le seguenti indicazioni:

  • il nome del fotografo
  • la data dell’anno di produzione della fotografia;
  • il nome dell’autore dell’opera d’arte fotografata.

Qualora la foto non riporti le suddette indicazioni, la sua riproduzione e utilizzo da parte di terzi non sono considerati abusivi e non è dovuto alcun compenso all’autore, a meno che questi non provi la malafede del riproduttore.

Ai sensi degli art. 91 e 98 legge 633/1941, il nome del fotografo e la data di produzione della fotografia apposti sulla stessa sono requisiti necessari per poter considerare abusiva la riproduzione fatta in mancanza dell’autorizzazione del fotografo. 

Si può usare e pubblicare una foto senza nome del suo autore?

Da tutto ciò si può comprendere che si può usare una foto senza il nome del suo autore, ossia del fotografo.

Secondo il tribunale di Roma [1], nel caso di fotografie pure prive delle indicazioni del nome dell’autore, che vengano prelevate da una pagina Web riconducibile al titolare e nella quale siano chiaramente indicati il nome del titolare della foto e la data dello scatto, i terzi sono comunque posti nella condizione di individuare con l’ordinaria diligenza il nome del fotografo e la data anche se collocati in prossimità della foto e non sulla stessa.

Attenzione però: ci vuole molta prudenza nel momento in cui si trova una foto senza nome del fotografo; questa infatti potrebbe essere presente su un sito non autorizzato, che abbia già fatto un utilizzo illecito dell’immagine. Il fatto che un terzo abbia riprodotto l’immagine altrui senza il nome dell’autore non giustifica gli altri a copiarla da quest’ultimo e, in ciò, trovare una giustificazione per il proprio comportamento. 

Si pensi al caso di uno scatto presente sul sito del proprio autore, successivamente scaricata e pubblicata da Tizio sul proprio profilo Facebook senza autorizzazione. Caio, che vede l’immagine sul profilo di Tizio senza indicazione dell’autore, non è perciò stesso giustificato a riprodurla. Egli dovrebbe effettuare un’indagine per risalire all’effettivo autore, indagine da eseguirsi secondo «ordinaria diligenza».

Bisogna quindi sempre ricercare l’originale della foto e verificare se, in essa, vi è l’indicazione del nome dell’autore. Ricerca ormai facilmente eseguibile tramite Google Immagini: caricando il file, il motore di ricerca consegna come risultati tutti i siti in cui la stessa foto è già stata pubblicata. In tal modo è possibile risalire al primo soggetto che l’ha pubblicata e individuare il nome dell’autore.

Foto senza nome fotografo: sentenze

Un caso simile è stato deciso dal tribunale di Roma [2] che ha ritenuto illecito il comportamento di un tale che aveva copiato una immagine presente sul profilo Facebook di una persona, la quale a sua volta l’aveva prelevata senza autorizzazione da una piattaforma online per fotografi amatoriali. 

Si tenga comunque conto che se l’immagine non ha carattere creativo – ossia non presenta un minimo di personalizzazione da parte del suo autore – la sua riproduzione è sempre legittima. 


note

[1] Trib. Roma, sent. 12076 del 1. 6.2015

[2] Trib. Roma sent. n. 983 del 15. 1.2018


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube