Diritto e Fisco | Articoli

Ostruire il passaggio con la propria macchina è reato


Ostruire il passaggio con la propria macchina è reato

> Diritto e Fisco Pubblicato il 18 gennaio 2012



Risponde di violenza privata chi impedisce all’auto di uscire dal parcheggio o dal garage.

Chi, con la propria auto, ostruisce il passaggio a un altro automobilista commette un reato.

Secondo la Cassazione [1], infatti, il prepotente che intenzionalmente si rifiuti di spostare il proprio veicolo, parcheggiato in modo da impedire a un’altra vettura l’accesso o la fuoriuscita da un parcheggio o da un garage condominiale, pone in essere il reato di violenza privata [2].

In tale situazione, secondo i giudici, mantenere l’automobile in modo irregolare costituisce una costrizione, con violenza, dell’altrui volontà.

note

[1] Cass. sent. n. 603 del 12.01.2012.

[2] Art. 610 cod. pen.: “Chiunque, con violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare, od omettere qualche cosa è punito con la reclusione fino a quattro anni. La pena è aumentata se concorrono le condizioni prevedute dall’articolo 339”.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI