Business | Articoli

Autotrasporto: obbligatoria la negoziazione assistita prima della causa

12 Gennaio 2015
Autotrasporto: obbligatoria la negoziazione assistita prima della causa

Stabilità: dal 1° gennaio obbligatoria la negoziazione come condizione di procedibilità dell’azione.

Per le controversie in materia di contratto di trasporto o di sub-trasporto [1] è divenuto obbligatorio il tentativo della negoziazione assistita prima di poter intraprendere una causa [2]. È quanto previsto dall’ultima legge di stabilità. Pertanto la riforma vale a partire dalla data di entrata in vigore della legge di stabilità (e, cioè, il 1° gennaio 2015) [3].

La nuova normativa prevede che “costituisce condizione dell’esercizio in giudizio di un’azione relativa a una controversia in materia di contratto di trasporto o di sub-trasporto l’esperimento del procedimento di negoziazione assistita da uno o più avvocati [4].

Specifica inoltre la legge: “se le parti, con accordo o nel contratto, prevedono la mediazione presso le associazioni di categoria a cui aderiscono le imprese, la negoziazione assistita esperita si considera comunque valida”.

Per comprendere il senso della norma dobbiamo immaginare che le parti abbiano previsto nel contratto (o con accordo separato) il ricorso alla mediazione e abbiano, però, esperito la negoziazione assistita.

Dunque, se la negoziazione assistita ha avuto effetti e le parti hanno raggiunto un accordo risolutivo della controversia tale accordo è valido a prescindere dal fatto che l’accordo sia stato raggiunto seguendo una “procedura” diversa da quella che il legislatore ha previsto come condizione di procedibilità per la relativa controversia (ossia con la negoziazione piuttosto che con la mediazione).

Se l’accordo non viene raggiunto, le parti non sono comunque tenute a tentare anche la mediazione da loro prevista nel contratto, in quanto la norma dice che la negoziazione assistita resta comunque valida.


note

[1] D.lgs. n. 286/2005.

[2] Legge n. 190/2014.

[3] Legge stabilità 2015, comma 249.

[4] Di cui al capo II del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito, con modificazioni, dalla legge 10 novembre 2014, n. 162

Autore immagine: 123rf com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube