Diritto e Fisco | Articoli

Fumo e immissioni dalla canna del vicino: no risarcimento se sporadici

20 Febbraio 2014
Fumo e immissioni dalla canna del vicino: no risarcimento se sporadici

Le emissioni della canna fumaria del vicino di casa non danno luogo a risarcimento del danno se sono sporadiche e saltuarie, in quanto, nell’ipotesi in cui le immissioni non siano continue, non vi è pericolo per la salute.

Non si può chiedere il risarcimento del danno al vicino di casa per i fumi e gli scarichi provenienti dalla sua canna fumaria se tali immissioni sono sporadiche. Lo ha detto la Cassazione in una sentenza pubblicata questa mattina [1].

La Corte ricorda che, in tali casi, per ottenere tutela dal tribunale, è necessario dimostrare due aspetti fondamentali:

a) l’intollerabilità delle immissioni: non si considerano intollerabili i fumi o le esalazioni sporadiche, ossia in numero ridotto (nel caso deciso dai giudici erano solo due) e a notevole distanza l’una dall’altra. Se l’immissione è, infatti, saltuaria allora il pericolo per la salute è solo potenziale e non effettivo;

b) la prova dell’esistenza di lesioni fisiche o psichiche a carico del confinante. Così il vicino dovrà dimostrare di aver subìto un serio danno in conseguenza del surriscaldamento della confinante canna fumaria.

Insomma, il risarcimento è sempre subordinato alla prova di un reale e concreto danno e non può scaturire solo dalla constatazione che da una canna fumaria sono derivati emissioni potenzialmente nocive.


note

[1] Cass. ord. n. 4093/14 del 20.01.2014.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. per un impianto che ha canna fumaria non regolare cioè non a tetto ma a muro e per lo più a 2 mt dal portone di casa viene comunque rilasciato bollino verde?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube