Lotteria degli scontrini, arrivano i premi da 100mila euro

4 Marzo 2021 | Autore:
Lotteria degli scontrini, arrivano i premi da 100mila euro

A grandi passi verso la prima estrazione, alla quale può partecipare chi, entro il mese di febbraio, si è procurato il codice dal sito ufficiale.

La data da salvare in agenda è l’11 marzo: si terrà in questa giornata la prima estrazione della Lotteria degli scontrini. In palio ci sono dieci premi da 100mila euro (per chi compra) e altri dieci da 20mila (per chi vende).

Possono partecipare sia coloro che eseguono pagamenti con strumenti elettronici (bancomat, carta di credito, carta di debito ecc.), sia i commercianti presso i quali vengono fatti gli acquisti.

Manca poco, dunque, per sapere chi saranno i primi vincitori della lotteria voluta dal Governo, parte integrante del Piano Italia Cashless – come il Cashback – per incentivare ai pagamenti elettronici.

La prima estrazione e i premi in palio

La prima estrazione dell’11 marzo riguarderà i biglietti virtuali prodotti dagli scontrini stampati tra il primo e il 28 febbraio. Ma è solo una delle possibilità offerte dalla Lotteria degli scontrini per essere baciati dalla fortuna.

Sono, infatti, previste estrazioni mensili, con premi da 100mila e 20mila euro, ma anche settimanali, che partiranno da giugno e che potranno far vincere 15 premi da 25mila euro ciascuno (per il cliente) e 15 premi da cinquemila euro ciascuno (per il negoziante). Infine, l’estrazione annuale, per gli acquisti fatti tra il primo febbraio e il 31 dicembre 2021, con i due superpremi da cinque milioni di euro (per il cliente) e da un milione di euro (per il negoziante).

Insomma: se non siete più in tempo per l’estrazione dell’11 marzo, niente panico. C’è sempre la possibilità di partecipare alle prossime. A questo scopo, ecco in sintesi come fare.

Come partecipare

Intanto bisogna essere maggiorenni e residenti in Italia. Il primo step per tentare la fortuna con la Lotteria degli scontrini è procurarsi il codice lotteria. Basta andare sul sito ufficiale della Lotteria degli scontrini e cliccare sul pulsante «Partecipa ora». All’utente viene chiesto soltanto di inserire il proprio codice fiscale.

A quel punto, si genera un codice a barre e alfanumerico che può essere o stampato o salvato su smartphone in modo da portarlo sempre con se. Un altro requisito indispensabile per la partecipazione, infatti, è mostrare il codice lotteria al negoziante quando si è alla cassa per pagare.

È anche possibile che alcuni commercianti non abbiano ancora adeguato i propri registratori di cassa e quindi non siano attrezzati per partecipare alla lotteria. Il negoziante, infatti, deve poter essere abilitato sia ad acquisire il codice lotteria, sia a trasmettere i dati. Molti si stanno ancora organizzando.

Fornito il codice al commerciante, lo scontrino elettronico viene inviato telematicamente e produce tanti biglietti virtuali quanti sono gli euro spesi. Da ogni scontrino si può comunque ottenere un massimo di mille biglietti, anche se la cifra spesa è superiore ai mille euro.

Le spese escluse

Non si può però pagare in contanti. Sono ammessi solo gli acquisti con sistemi di pagamento elettronico (bancomat, carta di credito, carta di debito). Esclusi anche lo shopping online, i pagamenti in parte in contanti e in parte elettronici, i ticket restaurant, gli acquisti al fine di detrazioni o deduzioni fiscali (come ad esempio i medicinali o quando si fornisce al farmacista il proprio codice fiscale).

Con ogni biglietto, generato da un singolo scontrino, si partecipa a una lotteria mensile, a una annuale e a una settimanale, a seconda del periodo di riferimento. Ad esempio un acquisto da 30 euro, eseguito il 10 marzo 2021, darà diritto a partecipare con trenta biglietti all’estrazione mensile di marzo (che avrà luogo ad aprile), a quella della settimana in cui cade il 10 marzo e a quella annuale del 2021.

Che succede dopo l’estrazione

Dopo l’estrazione, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli risale ai vincitori attraverso il codice lotteria e, quindi, al codice fiscale del possessore. Sul Portale lotteria è bene inserire il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, in modo che, in caso di vincita, si possa essere avvisati con questa modalità. Altrimenti l’Agenzia delle Dogane invia una raccomandata con ricevuta di ritorno al vincitore all’ultimo domicilio fiscale conosciuto.

Chi possiede Carta d’identità elettronica, Spid, o Carta nazionale dei servizi può accedere alla propria area riservata sul sito della Lotteria per vedere quanti scontrini/biglietti ha accumulato e a quali estrazioni può partecipare. Se inserisce nell’area riservata il suo numero di cellulare, potrà essere avvisato anche tramite sms in caso di vittoria.

Al momento sono più di quattro milioni coloro che hanno chiesto il codice lotteria. Il numero di transazioni valide per la prima estrazione mensile è di 16.958.486.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube