Cronaca | News

Cosa succede dopo aver fatto il vaccino

9 Marzo 2021
Cosa succede dopo aver fatto il vaccino

Molti si chiedono se sia possibile abbandonare le precauzioni anti-Covid dopo l’immunizzazione. Gli esperti rispondono che dipende.

I tempi non sono ancora maturi per appendere le mascherine al chiodo, nemmeno per chi si è vaccinato contro il Coronavirus. È la domanda posta più di frequente ai medici, dopo l’immunizzazione: «Dottore, posso togliere la mascherina?». La risposta è «dipende».

Se ci si vede tra vaccinati se ne può fare a meno. Nei luoghi pubblici, però, bisogna coprire ancora naso e bocca. Ci sono almeno due buoni motivi per continuare non solo a indossare la mascherina, ma anche a seguire le altre precauzioni anti-Covid dell’igiene delle mani e del distanziamento sociale.

Le varianti che dilagano

La prima ragione per continuare ad avere atteggiamenti responsabili riguarda le varianti. Quella britannica sta diventando prevalente in Italia, come hanno spiegato il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss) Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli.

Ma anche le mutazioni brasiliana e sudafricana preoccupano, per la possibilità delle persone – anche di quelle che hanno già avuto il virus – di reinfettarsi. I casi di reinfezione sono rari, ma è bene non sottovalutare questa possibilità. Non deve farlo né chi si è già vaccinato, né chi ha già avuto il Coronavirus.

Lo stesso Locatelli ha parlato di segnalazioni di casi di reinfezione in Brasile a causa della variante, ammettendo, però, che finché non ci saranno studi clinici in materia questi dati sono da prendere col beneficio del dubbio (per approfondire leggi qui: Covid: le buone notizie sulle varianti).

Il rischio reinfezione

A prescindere dalle varianti, è possibile che anche un vaccinato e una persona che ha già avuto il virus lo possa contrarre. Questo non solo perché potrebbe sviluppare il Covid in una forma mutata, ma anche perché esiste a prescindere un rischio di reinfezione, anche col il ceppo originario.

«Anche con i migliori vaccini, come quello di Pfizer che sappiamo avere un’efficacia tra il 92 e il 94% è comunque possibile contrarre Covid-19» ha spiegato oggi l’immunologo dell’Università di Milano, Sergio Abrignani, al Corriere della Sera.

Si tratta anche qui di casi rari e, sicuramente, l’infezione non verrebbe contratta in forma grave, perché tra le certezze che abbiamo c’è che il vaccino offre una protezione dalle forme più aggressive di malattia. Ma c’è la possibilità di contagiare gli altri.

«Da 5 a 10 persone su 100, anche se vaccinate, potranno contrarre il virus, seppur senza ammalarsi in forma grave – è l’opinione di Abrignani -. Si tratta di una percentuale non piccola, che sale con vaccini meno efficaci».

Quando si potrà fare a meno delle precauzioni

Alcune eccezioni alla regola della prudenza esistono. I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) hanno appena pubblicato le nuove linee guida che consentono a piccoli gruppi di persone che si sono vaccinate di incontrarsi in casa senza dover indossare la mascherina e senza rinunciare al contatto fisico.

Nei luoghi pubblici, però, dov’è possibile incontrare anche gente non vaccinata, bisogna tornare a rispettare le regole della prevenzione.

Sempre secondo quanto dichiarato da Abrignani al CorrSera, «è buona regola mantenere tutte le precauzioni in pubblico fino a quando 50 milioni di italiani non saranno tutti vaccinati, speriamo entro la fine dell’anno. In privato, se ci si vede tra vaccinati si possono allentare le restrizioni, abbassando le mascherine».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Ti devi preoccupare di osservare le solite regole di distanziamento sociale, igienizzazione della mani, uso della mascherina. Mica che se uno si fa il vaccino e resta intoccabile dal Virus. magari può prendersi il covid e trasmetterlo agli altri. Quindi è bene non sottovalutare questi aspetti

  2. NOn si potrà fare a meno delle precauzioni almeno fin quando non sarà attuata un’efficace campagna vaccinale a tappeto e il numero dei morti non sarà quasi pari a zero. Bisogna stare attenti e non pensare che dopo il vaccino sia tutto rose e fiori perché quando abbassi la giardia e non te lo aspetti allora ti becca la sfiga. ma più che di sfortuna parlerei anzi di irresponsabilità perché una persona deve essere consapevole degli effetti del vaccino e dell’adozione di comportamenti di sicurezza

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube