Diritto e Fisco | Articoli

Superbonus 110%: quali sono i limiti di spesa

11 Marzo 2021 | Autore:
Superbonus 110%: quali sono i limiti di spesa

Cosa sono e come vanno calcolati i massimali dei costi ed i prezzi congrui asseverati dal tecnico abilitato.

Chi ha i requisiti per beneficiare del superbonus 110% sui lavori di miglioramento energetico degli edifici deve rispettare non pochi vincoli tra lavori trainanti o trainati, materiali, asseverazioni, salti di classe energetica e via dicendo. Strada facendo nel labirinto fatto di obblighi da cui non è facile uscire per ottenere la maxi-detrazione, si incontrano anche i massimali di spesa e i prezzi congrui da rispettare. Si tratta dei due elementi che compongono la limitazione dei costi da recuperare. Vediamo cosa sono.

Superbonus: cosa sono i massimali di spesa

Il decreto Rilancio [1] impone dei limiti di spesa oltre i quali non interviene il superbonus 110%. Non si tratta di una soglia generica, ma dei massimali a seconda della tipologia di intervento e del tipo di immobile oggetto dei lavori.

Isolamento termico dell’edificio

Parliamo del cappotto termico, ovvero dell’isolamento delle superfici opache verticali e orizzontali dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda.

In questo caso, il superbonus viene calcolato su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 60.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.

Va ricordato che i materiali isolanti utilizzati devono rispettare i criteri ambientali minimi stabiliti dal ministero dell’Ambiente.

Sostituzione impianti di riscaldamento

Il secondo intervento trainante riguarda le opere sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di riscaldamento esistenti con quelli centralizzati (abbinati anche a impianti fotovoltaici) per riscaldamento, raffreddamento o fornitura di acqua calda a condensazione, a pompa di calore o con impianti di microgenerazione.

Il superbonus viene calcolato su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 30.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.

La detrazione viene riconosciuta anche per le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito.

Lo stesso massimale e alle stesse condizioni viene calcolato per gli edifici unifamiliari.

Superbonus: i prezzi congrui

Oltre ai massimali di spesa entro i quali calcolare il superbonus 110%, sono da considerare anche i vincoli legati ai cosiddetti prezzi congrui che il tecnico abilitato deve verificare, affinché rispettino i requisiti richiesti. Il professionista dovrà controllare, dunque, la congruità dei costi per evitare speculazioni ed inviare l’asseverazione all’Enea in cui si certifica che i costi per tipologia di intervento non sono superiori ai prezzi medi delle opere compiute riportati nei prezziari predisposti dalle Regioni e dalle Province autonome competenti, d’accordo con il ministero. In alternativa è possibile prendere come riferimento i prezzi riportati nelle guide sui «Prezzi informativi dell’edilizia» edite dalla casa editrice Dei – tipografia del Genio civile.

La stessa attestazione deve essere compilata in caso di interventi di miglioramento anti-sismico negli edifici ubicati nelle zone a maggiore rischio.

Si ricorda che chi non sceglie la cessione del credito di imposta o lo sconto in fattura può recuperare in 5 anni la detrazione relativa alle spese sostenute nel 2021, mentre quelle del 2022 si recuperano in 4 anni.


note

[1] Dl n. 34/2020 del 19.05.2020.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube