Diritto e Fisco | Articoli

Superbonus per professionisti e imprese: quando si può avere

11 Marzo 2021 | Autore:
Superbonus per professionisti e imprese: quando si può avere

L’agevolazione spetta solo alle persone fisiche, ma ci sono dei casi in cui si può avere per le unità immobiliari non residenziali.

In linea generale, il superbonus 110% è riservato alle persone fisiche e ai condòmini. Significa che chi ha un reddito d’impresa o i professionisti non hanno diritto alla maxi-agevolazione per il miglioramento energetico degli immobili destinati, ad esempio, a ufficio, negozio o stabilimento produttivo.

C’è solo un caso in cui chi non è persona fisica può accedere al superbonus: succede quando professionisti o titolari di impresa partecipano alle spese per i lavori destinati agli interventi trainanti sulle parti comuni dell’edificio. Non importa che si tratti di un’abitazione o di un immobile destinato all’esercizio di un’attività di impresa, arti e professioni oppure beni patrimoniali di proprietà dell’impresa.

Superbonus professionisti e imprese: il vincolo di superficie

La deroga va presa, come si suol dire, «con le pinze». Secondo l’Agenzia delle Entrate, infatti, per le unità immobiliari non residenziali (ad esempio, un negozio o uno studio professionale inserito in un condominio) il superbonus non viene applicato per gli interventi sulle parti comuni dei condomini che sono prevalentemente non residenziali. In altre parole: se in un edificio ci sono otto unità immobiliari, sei delle quali destinate ad abitazione e due a negozi, gli otto condòmini avranno diritto all’agevolazione. Viceversa, se la maggior parte del fabbricato è composto da unità destinate ad uso non residenziale, avrà diritto al superbonus solo chi possiede in quell’edificio l’abitazione.

A tal fine, non conta la «maggioranza» delle unità residenziali rispetto alle altre ma la superficie complessiva delle abitazioni e delle unità non residenziali. Affinché professionisti e titolari di impresa possano accedere al superbonus 110%, la superficie complessiva delle unità immobiliari destinate ad abitazione deve superare il 50% del totale rispetto alla superficie complessiva delle altre. Questo è il concetto.

Superbonus professionisti e imprese: il vincolo dei lavori

Altro vincolo posto per chi ha un immobile in condominio e non ci vive ma ci lavora è quello degli interventi su cui può recuperare le spese grazie al superbonus 110%. L’Agenzia delle Entrate ha confermato che i proprietari delle unità non residenziali possono avere il maxi-beneficio solo sugli interventi trainanti sulle parti comuni e non sugli interventi trainati. Significa che professionisti e titolari di reddito d’impresa potranno accedere al superbonus solo per i lavori sulle parti comuni che interessano l’isolamento termico delle superfici opache (il cappotto) e la sostituzione dell’impianto di riscaldamento.

Superbonus per Onlus e Terzo settore

Le Onlus, le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale non hanno i vincoli visti fin qui per l’accesso al superbonus del 110%. Significa che hanno diritto all’agevolazione per qualsiasi intervento venga effettuato nell’edificio, anche se l’unità di loro proprietà non è destinata ad uso abitativo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube