Diritto e Fisco | Articoli

Se faccio un incidente ma non ho assicurazione che mi succede?

21 Maggio 2014
Se faccio un incidente ma non ho assicurazione che mi succede?

Ho avuto un sinistro con la mia auto e la responsabilità è mia, tuttavia non sono coperto da assicurazione Rc-auto; premetto che non sono intervenuti vigili o carabinieri. Cosa mi succede?

 

La legge [1] prevede che i veicoli a motore non possano essere messi in circolazione in strada senza copertura assicurativa; in caso contrario, scatta una sanzione amministrativa da 841 a 3.287 euro. Inoltre è previsto il sequestro del mezzo. Tali sanzioni scattano a prescindere dal fatto che si sia stati coinvolti o meno in un sinistro, ma per il solo fatto che l’auto sia utilizzata.

Dal punto di vista pratico, poi, in caso di incidente stradale, il proprietario del mezzo danneggiato potrà:

1) fare causa al responsabile del sinistro che guidava l’auto non assicurata e chiedergli l’integrale risarcimento del danno subìto;

2) in alternativa, potrà invece rivolgersi al Fondo di Garanzia per le vittime della strada; quest’ultimo, poi, a sua volta, dopo aver pagato il danneggiato, potrà rivalersi nei confronti del responsabile non assicurato.

Le sanzioni per la circolazione di veicolo sprovvisto di polizza scattano anche nel caso in cui il mezzo sia lasciato o abbandonato in una via pubblica senza essere utilizzato. Anche in tali casi, infatti, la polizza Rc-auto resta obbligatoria, e ciò vale anche se il veicolo è danneggiato, gravemente usurato o comunque non in grado di circolare. Vi può essere un esonero dalla responsabilità solo se si dimostra che il veicolo è ridotto allo stato di vero e proprio rottame.

Ricordiamo, infine, che il proprietario del mezzo sprovvisto di copertura è, inoltre, esonerato da responsabilità per la circolazione senza rc-auto se dimostra che tale circolazione è avvenuta contro la sua volontà.


note

[1] Art. 193 cod. str.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube