Diritto e Fisco | Articoli

Appello contro sentenze su opposizioni a sanzione amministrativa: citazione o ricorso?

3 Marzo 2014
Appello contro sentenze su opposizioni a sanzione amministrativa: citazione o ricorso?

Le Sezioni Unite della Cassazione chiariscono gli effetti della riforma del 2011 e specificano quando il secondo grado debba essere introdotto con ricorso o citazione.

Contro le sentenze relative ai giudizi di opposizione a sanzione amministrativa, l’appello va presentato:

1) con citazione se il giudizio di primo grado sia stato iniziato prima dell’entrata in vigore del decreto sulla semplificazione dei riti [1] e cioè prima del 6 ottobre 2011;

2) con ricorso se il giudizio di primo grado sia iniziato dopo il 6 ottobre 2011.

La regola – fissata, qualche giorno fa, dalle Sezioni unite della Cassazione [2] – presenta notevoli ricadute pratiche.

La Suprema Corte ha ricordato come il rito generale ordinario – che va introdotto con citazione prevale sempre su quelli speciali: e ciò tanto in primo grado quanto in secondo. Ma, ovviamente, a condizione che non intervenga una norma di legge a derogare tale principio. Ciò è avvenuto nel 2011, con il decreto sulla semplificazione dei riti. Pertanto, per le cause iniziate prima del 6 ottobre 2011, l’appello nei giudizi di opposizione a sanzioni amministrative devono continuare a svolgersi con citazione [3].


note

[1] Dlgs 150/2011.

[2] Cass. sent. n. 2907/2014.

[3] Cass. sent. n. 5826/2011, 2430/2012 e 3058/2012.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube