Diritto e Fisco | Articoli

Equitalia: ipoteca nulla senza notifica dell’avviso di intimazione

10 Marzo 2014
Equitalia: ipoteca nulla senza notifica dell’avviso di intimazione

Nulla l’iscrizione ipotecaria in assenza di notifica dell’avviso di intimazione ma corredata soltanto dalla comunicazione da parte di Equitalia.

Il contribuente si può opporre, davanti al giudice, all’ipoteca di Equitalia sulla casa se la comunicazione di avvenuta iscrizione non è stata preceduta dal previo avviso contenente l’intimazione di pagamento. Lo ha sancito la Commissione Tributaria Provinciale di Enna con una sentenza della fine del 2013 [1].

A detta dei giudici, la legge considera insufficiente la comunicazione con il mero rinvio alle cartelle di pagamento e il generico avviso dell’iscrizione ipotecaria senza però una vera e propria intimazione di pagamento. Così facendo, infatti, verrebbe irrimediabilmente compromesso il diritto di difesa del contribuente.

Spiega la Ctp che la semplice comunicazione di avvenuta iscrizione ipotecaria sui beni immobili [2], per potersi considerare valida, deve essere completa di tutti gli elementi che hanno legittimato l’Agente della Riscossione a iscrivere ipoteca legale in favore dello Stato.

Se la comunicazione ricevuta dal contribuente presenta solo l’elenco delle cartelle di pagamento con il numero di emissione, la data di notifica delle stesse cartelle, l’ente impositore, il numero di ruolo l’importo dell’imposta e gli accessori e nient’altro, è irregolare, impropria e incompleta. Infatti, oltre al semplice elenco, ci deve essere anche l’intimazione al pagamento e, infine, il preavviso di iscrizione ipotecaria.


note

[1] CTP Enna, sent. n. 183/2013.

[2] ex art. 77 del D.P.R. 602/73.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube