Diritto e Fisco | Articoli

Società in accomandita semplice: poteri decisori dell’accomandante

17 Aprile 2021
Società in accomandita semplice: poteri decisori dell’accomandante

Si tratta di una società in accomandita. Uno dei quattro amministratori ha locato il ramo d’azienda bar-ristorante a persona a lui legata. Prima della scadenza del contratto di locazione, la maggioranza dei soci intende fare opposizione preventiva e successivamente alla scadenza locare il ramo d’azienda ad altro soggetto. In queste fasi, la quota dell’accomandante conta per il calcolo delle maggioranze?

Prima di tutto, occorre valutare l’esistenza di previsioni statutarie che, riguardando patti sociali, prevarrebbero su ogni altro ragionamento di tipo giuridico. Così, se in statuto è previsto il conteggio della quota dell’accomandante per le maggioranze, questa sarà efficace a tutti gli effetti.

In mancanza di un accordo preventivo, occorre fare una valutazione concreta sull’operazione che si andrà a fare.

Partiamo dal principio per cui all’accomandante è preclusa la partecipazione all’amministrazione della società sia con riferimento ai rapporti interni che con riferimento ai rapporti esterni; per tali motivi, il conteggio della quota sul calcolo della maggioranza sarebbe contraddittorio.

Secondo lo scrivente, un’azione in opposizione preventiva, come anche la scelta di un nuovo affitto di ramo d’azienda è da considerarsi un atto di amministrazione societaria non definitivo e, come tale, non coinvolgente la volontà dei soci accomandanti, né la loro quota. Difatti, si tratterebbe di un’operazione economica e gestionale che non muterebbe definitivamente l’oggetto sociale della società e, quindi, non determinerebbe uno stravolgimento definitivo della compagine sociale.

Diverso sarebbe il caso della cessione definitiva di un ramo d’azienda.

In quel caso, l’operazione finirebbe per trasformare in modo irreversibile l’oggetto sociale della società di persone di cui il socio risulterebbe sottoscrittore e, quindi, titolare di un quota relativa ad una società trasformata senza il suo intervento.

Per questo, in quei casi, sarebbe necessaria, a mio avviso, la partecipazione alla decisione anche degli accomandanti.

Come confermato dalla giurisprudenza, infatti, anche se lo statuto della s.a.s. attribuisce alla maggioranza dei soci accomandatari il potere di compiere gli atti di straordinaria amministrazione, agli atti che esulano dall’oggetto sociale (nella specie cessione dell’azienda) devono essere compiuti con l’unanimità dei consensi” (Tribunale Roma, 18/11/2002; Tribunale Aosta, 19/06/2019, n.217); conseguentemente sarebbe considerato necessario il conteggio della quota dell’accomandante. In mancanza, la decisione potrebbe essere annullata da un tribunale.

Tuttavia, nel caso da Lei prospettato, si parla di opposizione preventiva e nuovo affitto di ramo d’azienda, operazioni non definitive e di natura economica e gestionale, per cui, ad avviso di chi scrive, la quota dell’accomandante non deve essere considerata nella maggioranza.

Quanto detto sconta sempre eventuali deroghe previste da patti sociali presenti negli statuti societari che possano prevedere il conteggio delle quote degli accomandanti nel calcolo delle maggioranze decisorie.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Salvatore Cirilla



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube