Diritto e Fisco | Articoli

L’autolimitatore della velocità non salva dalla multa col telelaser

12 Marzo 2014
L’autolimitatore della velocità non salva dalla multa col telelaser

Ho installato in auto un autolimitatore della velocità che, in autostrada, mi impedisce di superare i limiti consentiti dal codice della strada; tuttavia, sono stato ugualmente multato da una volante con il telelaser, per eccesso di velocità. Posso impugnare la sanzione sulla scorta di questa motivazione, sostenendo che il telelaser è difettoso?

Mettere a bordo della propria auto un autolimitatore della velocità per dimostrare gli errori del telelaser non serve a nulla. Infatti chi ha preso una multa per eccesso di velocità, impossibile a suo dire per via dell’apparecchio installato, deve pagarla comunque.

A dirlo è, peraltro, anche la Corte di Cassazione che, con una sentenza di qualche anno fa [1], ha accolto il ricorso del Ministero degli interni e bocciato la decisione del giudice di pace, favorevole quest’ultima all’automobilista.

Dunque, tra l’autolimitatore – anche se dimostrato nell’immediatezza ai verbalizzanti – e l’accertamento elettronico della volante prevale sempre quest’ultimo.


note

[1] Cass. sent. n. 3318 del 14.02.2007.

Autore immagine: 123rf.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube