HOME Articoli

Lo sai che? L’autolimitatore della velocità non salva dalla multa col telelaser

Lo sai che? Pubblicato il 12 marzo 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 12 marzo 2014

Ho installato in auto un autolimitatore della velocità che, in autostrada, mi impedisce di superare i limiti consentiti dal codice della strada; tuttavia, sono stato ugualmente multato da una volante con il telelaser, per eccesso di velocità. Posso impugnare la sanzione sulla scorta di questa motivazione, sostenendo che il telelaser è difettoso?

Mettere a bordo della propria auto un autolimitatore della velocità per dimostrare gli errori del telelaser non serve a nulla. Infatti chi ha preso una multa per eccesso di velocità, impossibile a suo dire per via dell’apparecchio installato, deve pagarla comunque.

A dirlo è, peraltro, anche la Corte di Cassazione che, con una sentenza di qualche anno fa [1], ha accolto il ricorso del Ministero degli interni e bocciato la decisione del giudice di pace, favorevole quest’ultima all’automobilista.

Dunque, tra l’autolimitatore – anche se dimostrato nell’immediatezza ai verbalizzanti – e l’accertamento elettronico della volante prevale sempre quest’ultimo.

note

[1] Cass. sent. n. 3318 del 14.02.2007.

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI