Diritto e Fisco | Articoli

Il ricercatore universitario non ha diritto all’Aspi

17 Marzo 2014
Il ricercatore universitario non ha diritto all’Aspi

Sono impiegato come precario all’università con assegno di ricerca: alla fine del contratto, ho diritto alla indennità di disoccupazione?

L’assicurazione sociale per l’impiego (cosiddetta Aspi, ossia la vecchia indennità di disoccupazione) riguarda i soli lavoratori dipendenti.

Pertanto non spetta ai collaboratori coordinati e continuativi con contratto a progetto. Per questi ultimi è stata invece prevista una prestazione economica una tantum erogata dall’Inps.

In particolare, l’Istituto di Previdenza ha precisato [1] che non è possibile concedere l’indennità in ragione di un’attività di collaborazione svolta presso una pubblica amministrazione.

Sempre l’Inps ha chiarito che gli assegnisti di ricerca e i dottorandi di ricerca con borsa di studio, pur se iscritti alla gestione separata, sono esclusi dall’indennità Aspi [2].


note

[1] Inps messaggio n. 16961 del 22.10.2013.

[2] Inps circolare n. 38 del 14.05.2013.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube