HOME Articoli

Lo sai che? Il ricercatore universitario non ha diritto all’Aspi

Lo sai che? Pubblicato il 17 marzo 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 17 marzo 2014

Sono impiegato come precario all’università con assegno di ricerca: alla fine del contratto, ho diritto alla indennità di disoccupazione?

L’assicurazione sociale per l’impiego (cosiddetta Aspi, ossia la vecchia indennità di disoccupazione) riguarda i soli lavoratori dipendenti.

Pertanto non spetta ai collaboratori coordinati e continuativi con contratto a progetto. Per questi ultimi è stata invece prevista una prestazione economica una tantum erogata dall’Inps.

In particolare, l’Istituto di Previdenza ha precisato [1] che non è possibile concedere l’indennità in ragione di un’attività di collaborazione svolta presso una pubblica amministrazione.

Sempre l’Inps ha chiarito che gli assegnisti di ricerca e i dottorandi di ricerca con borsa di studio, pur se iscritti alla gestione separata, sono esclusi dall’indennità Aspi [2].

note

[1] Inps messaggio n. 16961 del 22.10.2013.

[2] Inps circolare n. 38 del 14.05.2013.

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI