Diritto e Fisco | Articoli

Pensione: confisca limitata a un quinto in caso di truffa ai danni dello Stato

17 Mar 2014


Pensione: confisca limitata a un quinto in caso di truffa ai danni dello Stato

> Diritto e Fisco Pubblicato il 17 Mar 2014



Indagato per truffa: il sequestro preventivo, in vista della successiva confisca, trova comunque il limite di un quinto della pensione.

Il sequestro preventivo della pensione del soggetto indagato per truffa ai danni dello Stato può essere sì operato, ma pur sempre nei limiti di un quinto. A dirlo è una sentenza della Cassazione di qualche ora fa [1].

La Corte ricorda che, anche il sequestro preventivo (funzionale alla successiva confisca per equivalente) del controvalore in denaro del profitto di reati commessi dal dipendente pubblico ai danni della P.A., è consentito solo nei limiti del quinto del relativo importo (al netto delle ritenute) [2].

La sentenza in commento ha messo sotto sequestro la pensione di invalidità e l’indennità di accompagnamento di un finto invalido, restituendo però allo stesso i quattro quinti che, illegittimamente, gli erano stati bloccati. E ciò nonostante che nei confronti dell’indagato fosse evidente il reato truffa.

Naturalmente, come ribadito in sentenza, il pignoramento può essere disposto esclusivamente sulle somme che entrano nella sfera patrimoniale dell’interessato e, quindi, al netto delle ritenute che eventualmente gravano sui trattamenti pensionistici percepiti.

note

[1] Cass. sent. n. 12541 del 17.03.14.

[2] In relazione agli emolumenti retributivi corrisposti dallo Stato e dagli altri enti indicati nell’articolo 1 del D.p.r. n. 180/50 (testo unico delle leggi concernenti il sequestro, il pignoramento e la cessione degli stipendi, salari e pensioni dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni).

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI