Diritto e Fisco | Articoli

Brusca frenata e l’auto di dietro tampona: di chi è la colpa?

18 marzo 2014


Brusca frenata e l’auto di dietro tampona: di chi è la colpa?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 18 marzo 2014



Incidenti stradali: si applica il concorso di colpa per chi tampona anche se il sinistro è provocato dalla brusca frenata del danneggiato.

Che succede se l’auto che sta davanti a noi frena bruscamente tanto da non consentirci di evitare di tamponarla?

La colpa, in questi casi, è al 50% di entrambi i veicoli, anche se il sinistro è stato chiaramente provocato dalla brusca frenata del danneggiato.

Chi tampona, però, ha una scappatoia: può, infatti, uscire indenne da colpe se dimostra che il mancato tempestivo arresto e la conseguente collisione sono stati determinati da cause in tutto o in parte a lui non imputabili. In altre parole, egli deve riuscire a provare – cosa tutt’altro che facile – di aver tenuto una velocità consona ai luoghi e le distanze di sicurezza.

Queste chiare istruzioni provengono da una sentenza di poche ore fa della Cassazione [1].

In generale, il conducente di un veicolo deve essere sempre in grado di garantire l’arresto tempestivo del proprio mezzo, evitando collisioni con quello che sta davanti: il che vuol dire tenere una velocità adeguata al traffico e rispettare una idonea distanza di sicurezza dal veicolo che precede. Infatti, in caso di tamponamento, si presume sempre e in modo automatico (salvo appunto prova contraria) che chi “sta dietro” non abbia osservato gli obblighi sulla distanza di sicurezza.

Pertanto le ipotesi che si possono in concreto verificare sono tre:

a) In caso di tamponamento puro e semplice, la responsabilità è di chi tampona, salvo che questi riesca a dimostrare di non avere colpe;

b) Se invece l’urto è stato determinato a causa della frenata del veicolo davanti, si profilano due possibilità:

1) se il tamponante riesce a dimostrare di aver tenuto una velocità consona al traffico e le distanze regolamentari, la responsabilità sarà tutta dell’auto davanti;

2) al contrario se il tamponante non riesce a dimostrare quanto sopra, si applica una presunzione di colpa al 50%.

note

[1] Cass. sent. n. 6193 del 18.03.2014.

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

8 Commenti

  1. Qui a Siracusa l’asfalto è scivoloso quindi quando si frena slittiamo !!! Quindi la colpa sarebbe il Comune che mette asfalto molto scarso….Le moto e le biciclette scivolano e cadono in continuazione.

  2. Secondo me questi giudici stanno falsando il codice di comportamento e guida!Chi sta dietro e sbatte e distratto e non manteneva la debita distanza e non ci sono attenuanti!!In citta si frena di continuo che facciamo allora sbattiamo?Ma che vogliono complicare i diverbi!!Sono matti!!

  3. Il problema è la qualita della droga assunta dai giudici della cassazione, non chi frena. Mi sorge una domanda, ma i sudetti giudici oltre a usare sostanze isotrope andate a male, hanno mai conseguito la patente? O magari sono dei tamponatori seriali con animo di riscatto?

  4. Dunque, se quello dietro è distratto e viene a sbattere contro di noi, la colpa è nostra che abbiamo frenato. Per non sbagliare, se state davanti vi consiglio di non frenare mai, nemmeno al semaforo.

  5. a titolo di personale esperienza riferisco un episodio di mio tamponamento ma senza responsabilità . capita che io autovettura a a velocità 40 vengo superato da vettura b, questa mi supera ostacolandomi la strada, quindi quando esattamente davanti alla vettura a tira il freno a mano per procurarsi l tamponamento dalla vettura a. questa cerca di evitarla, ma nella possibilità urta il cofano anteriore dx contro il paraurti posteriore sx della vettura b. l’assicurazione ha dato torto a (a) sostenendo che a ha tamponato b. come si potrà rilevare nella descrizione vi è la imprevedibilità per la vettura a, ma questa va iustificata, come? purtroppo pare che l prova documentale fa rilevare che l’urto avviene nella parte anteriore dx della vettura a contro prte posteriore sx della vettura b

  6. Bè, andando avanti così, sentite questa: se io sono ad esempio “volontario” presso una compagnia di ambulanze e qualcuno mi sta antipatico lo tampono, mi invento la storiella che ha frenato senza motivo e magari( se guida una moto o una bici) si è buttato a terra a bella posta, intanto gli ho distrutto il SUO mezzo, lo ho mandato all’ospedale, chissà se e quando verrà risarcito, e con l’andamento giudiziario italiano non rischio nulla. Ovviamente il mezzo da me utilizzato ( ambulanza o auto di servizio) non essendo il mio in caso di torto o concorso di colpa paga qualcun’altro…
    Queste sono tra le molteplici possibilità che offre il “sistema italia”. Spero vengano presi provvedimenti legislativi contro tali personaggi.

  7. Sto in tangenziale la macchina avanti a ne fa uba brusca frenata tamponando lauto davanti d io tampono lei fietro di vhi e la colpa?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI