Climatizzatori e impianti termici: i nuovi modelli del libretto di impianto

20 Marzo 2014 | Autore:
Climatizzatori e impianti termici: i nuovi modelli del libretto di impianto

Dall’1 giugno 2014, gli impianti termici devono essere muniti di un nuovo libretto di impianto.

 

Al via i nuovi modelli per il libretto di impianto per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per il rapporto di efficienza energetica. A partire dal 1 giugno 2014, gli impianti termici dovranno essere muniti del nuovo libretto, da utilizzare anche per i controlli di efficienza energetica. I nuovi modelli, completi di note di istruzione e compilazione, sono stati disposti dal Ministero per lo Sviluppo Economico con apposito provvedimento [1].

 

I nuovi modelli di libretto consentiranno di contenere i consumi di energia negli edifici mediante l’incremento del numero di impianti da sottoporre a verifica e la possibilità di avere un quadro sempre aggiornato sugli impianti e la climatizzazione invernale ed estiva.

Il libretto per gli impianti di climatizzazione invernale e/o estiva è disponibile:

a) in forma cartacea: viene conservato dal responsabile dell’impianto, che ne cura personalmente l’aggiornamento o lo mette a disposizione degli operatori di volta in volta interessati;

b) in forma elettronica ossia in formato pdf o elettronico, editabile ai fini della sua compilazione e aggiornamento in forma elettronica. In questo  caso,  copia  conforme  del  file, stampata su carta, deve essere resa disponibile in sede di ispezione da parte dell’autorità competente.

Il libretto di impianto è obbligatorio per tutti gli impianti di climatizzazione invernale e/o estiva, indipendentemente dalla loro potenza termica, sia esistenti che di nuova installazione.

Se un edificio è servito da due impianti distinti, uno per la climatizzazione invernale e uno per la climatizzazione estiva, che in comune hanno soltanto il sistema di rilevazione delle temperature nei locali riscaldati e raffreddati, sono necessari due libretti di impianto distinti; in tutti gli altri casi, è sufficiente avere un solo libretto di impianto.

 


note

 

[1] Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 10.02.2014, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 5.03.2014 n. 55, serie generale.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube