Diritto e Fisco | Articoli

Detrazioni per la retta della scuola privata e del master di specializzazione

12 Agosto 2014
Detrazioni per la retta della scuola privata e del master di specializzazione

In che misura possono essere detratte, dal 730, le fatture pagate per il liceo privato dei figli, dei master universitari ed eventualmente dei corsi di lingua privati?

Le spese d’istruzione (tassa d’iscrizione e di frequenza) pagate nell’anno 2013 [1] possono godere della detrazione del 19%: in particolare ciò riguarda le spese per la frequenza di corsi d’istruzione secondaria, in misura non superiore a quella stabilita per le tasse e i contributi per gli istituti statali, limite confermato dall’amministrazione finanziaria in diversi documenti di prassi [2].

La detrazione delle spese nella misura del 19% dell’importo pagato nell’anno) sostenute per la frequenza di corsi di istruzione secondaria e universitaria si applica anche a quelle sostenute per i corsi di perfezionamento e specializzazione post universitari (master), a condizione che questi:

1) siano assimilabili per durata e struttura dell’insegnamento a un corso universitario o di specializzazione;

2) siano gestiti da un istituto universitario pubblico o privato. In quest’ultimo caso (università privata) l’agevolazione sarà calcolata su un importo di spesa non superiore a quello previsto per la frequenza di un master analogo tenuto in una università pubblica [3].

Infine deducibilità fiscale dei costi sostenuti per la frequenza di un corso di aggiornamento della lingua inglese non è riconosciuta. La legge [4] riconosce, infatti, il beneficio della detrazione solo nel caso di corsi qualificabili come corsi di istruzione secondaria, oppure come corsi universitari o post-universitari, tenuti in istituti o università straniere, pubbliche o private, ma in misura non superiore a quella stabilita per le tasse e i contributi degli istituti statali italiani.


note

[1] Indicate (in colonna 2), con il codice 13 (da indicare in colonna 1), in uno dei righi da E 8 ad E 35 del modello 730/2014.

[2] Circolare n. 11 del 23 maggio 1987; circolare n. 95 – punto 1.5.1 – del 12 maggio 2000; circolare agenzia Entrate n. 18 del 21 aprile 2009.

[3] Circolare ministeriale 7/1993 e circolari 122/E/1999 e 101/E/2000.

[4] Art. 15, comma 1, lettera e, del Dpr 917/1986.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube