HOME Articoli

Lo sai che? Se sull’ambulanza non c’è la guardia medica è omissione d’atti d’ufficio

Lo sai che? Pubblicato il 18 gennaio 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 18 gennaio 2012

La guardia medica chiamata d’urgenza dal paziente deve obbligatoriamente essere presente sull’ambulanza.

La guardia medica, quando viene chiamata d’urgenza da un paziente in grave pericolo di vita, ha l’obbligo di recarsi da questi e non può limitarsi a inviare gli infermieri con l’ambulanza per il trasporto del malato in ospedale; se non lo fa è responsabile per omissione d’atti d’ufficio.

In un recente caso deciso dalla Cassazione [1], è stato condannato un medico che non si era immediatamente recato, insieme all’ambulanza, a casa di un bambino in grave e urgente situazione di pericolo per un principio di soffocamento. Non è neanche servito, per scagionare il sanitario, che questi, poi, preso dal rimorso, si fosse messo in auto e avesse raggiunto gli infermieri sul luogo.

Secondo i giudici, infatti, la guardia medica ha l’obbligo di fare tutto il possibile per prestare soccorso e sottrarre il malato dal rischio, ivi compreso salire sull’ambulanza alla volta dell’abitazione ove si trova il paziente. Se non adempie a questo dovere, egli si sottrae ai suoi compiti d’ufficio, a prescindere poi dal danno effettivo e concreto che la sua condotta negligente abbia determinato sul malato.

 

 


note

[1] Cass. sent. n. 2060 del 18 gennaio 2012.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

13 Commenti

  1. Siete bravi a sparare a zero sui medici di guardia! Quando si verifica una grave emergenza, infatti, la guardia medica avverte sempre la centrale del 118 che c’èbisogno di un auto medicalizzata, anche perchè non è preparata in nessun modo a salire sull’ambulanza come sono i medici del 118; la colpa non è tanto del medico di guardia , ma del 118 che scarica tutta la responsabilità su un medico non preparato ad affrontare una grave emergenza in ambulanza; tanto chi se ne frega se poi a pagare è lui…!

  2. va bene che in Italia siam governati da delle BESTIE….ma l’ambulanza dell’ENPA anche no……complimenti a colui che l’ha inserita…..pirla !

  3. Bravo Vincenzo!!
    Aggiungo che il 99% delle chiamate sono da imputare a casi come lombosciatalgia o lievi rialzi termici che non hanno la benché minima urgenza.

  4. Signori medici in generale e della Guardia Medica in particolare cosa CAXXO avete studiato per avere la laurea in medicina, intere raccolte di Topolino (con tutto il rispetto per cartone animato della Walt Disney)?? Non ci vogliono abilità soprannaturali per salire sulle ambulanze. Anche perchè il trasporto di un paziente, anche grave, viene effettuato quando, lo stesso, è già stabilizzato (o almeno nella maggioparte dei casi). Il che riporta che, operare come medico a bordo di un’ambulanza, significa assistere un paziente che si è precedentemente avuto modo di visitare e curare a casa o in strada richiamando quindi molte delle situazioni che gli stessi medici avrebbero riscontrato anche in qualità di solo Guardia Medica

  5. La continuità assistenziale (ex guardia medica) copre i codici bianchi e verdi…è come mandare un medico di famiglia sull’ambulanza…che c’entra??? ma i giudici lo conoscono l’ACN???poveri medici di guardia…sempre bistrattati!!!

  6. SCUSATE MA DOCUMENTATEVI… PRIMA DI COMMENTARE AL VENTO… LA GUARDIA MEDICA HA L’OBBLIGO DI SALIRE A BORDO DELL’AMBULANZA SE… NON E’ DISPONIBILE LA MEDICALIZZATA DELLA CENTRALE OPERATIVA DI COMPETENZA…. E SE OVVIAMENTE NON SI TRATTA DI PAZIENTE TRAUMATIZZATO … MA SOLO IN CASO DI EVENTO INTERNISTICO.. QUESTO E’ UN ACCORDO CARI SIGNORI… SIGLATO TRA LA REGIONE .. E LE RELATIVE OSS.. DOVE I CARI SIGNORINI MEDICI… OGNI VOLTA CHE SALGONO A BORDO DI UNA AMBULANZA ESIBENDO LA SCHEDA DISPATCH ALL’UFFICIO COMPETENTE BECCA IL GETTONE DI 100 € A SERVIZIO!!! QUINDI PRIMA DI DIFENDERE QUESTA CATEGORIA… CHE IL PIU’ DELLE VOLTE NON SI RECA NEMMENO A CASA DEL PAZIENTE COME SUCCEDE SPESSO ANCHE QUANDO SONO DI TURNO IN CENTRALE… DOCUMENTATEVI!!!!!!!! IL 118 SI LIMITA SOLO A SEGUIRE LE DIRETTIVE CHE GLI VENGONO INDIRIZZATE IN MATERIA DALLA DIREZIONE GENERALE… PERCHE’ IO SONO IL PRIMO A NON FIDARMI DI QUESTA CATEGORIA… MA CON DATI ALLA MANO… !!!!! NON SONO ADDESTRATI NE FORMATI PER L’EMERGENZA TERRITORIALE!!! PERO’ IL CENTONE LO BECCANO ED ANCHE IN SILENZIO!!!! E NON SI LAMENTANO MICA… POVERINI!!

  7. Per il cretino sopra che ha scritto che i medici hanno studiano topolino o altro se non sai che cosa vul dire salire su un ambulanza non medicalizzata in qualita’ di medico stai zitto e non dire parole al vento altrimenti l’unico neurone rimasto ti schizza dalle narici.
    E’ bello parlare a casaccio per chi non sa i sacrifici che ci stanno dietro ad un lavoro del genere quanti studi, esami corsi e tanto altro ancora. . Caro questo messaggio e’ per te che non riesci a comprendere la gravita’ delle tue parole.

  8. ALAN …. poverino tu che non sai quello che dici…. il centone lo becchera’ il disonesto ,corrotto …. non la guardia medica che sale sull’ambulanza. Perche’ in qualita’ di medico non deve esigere denaro in cambio delle sue prestazioni . E’ solo un dipendente dello stato Ed in qualita’ di dipendente percepisce lo stipendio.

  9. Gli operatori delle ambulanze NON sono Infermieri, sono volontari o professionisti non sanitari. A meno che non si tratti di mezzi appositamente allestiti con Infermiere a bordo. Basta confondere gli Infermieri con chiunque altro non sia medico. L’Infermiere è laureato e chi, nel 2012 ancora non lo sa è un ignorante. Punto.

  10. Avendo la guardia medica un’incredibile expertise sulla gestione avanzata delle vie aeree e avendo dietro tutti i presidi ….
    E poi cosa si dovrebbe fare, un rendez-vous guardia medica – ambulanza prima di raggiungere il paziente? Utliissimo!!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI