HOME Articoli

Lo sai che? Le circolari ministeriali non sono obbligatorie e vincolanti per il fisco

Lo sai che? Pubblicato il 23 marzo 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 23 marzo 2014

Ho fatto un ricorso in autotutela all’Agenzia delle Entrate appellandomi a una circolare ministeriale, ma quest’ultima non ha inteso osservarla: posso fare ricorso?

Le circolari del fisco non sono vincolanti per il contribuente e quindi non possono essere da quest’ultimo impugnate davanti a un giudice per far valere un proprio (presunto) diritto. Esse, infatti, non sono, per il nostro ordinamento, delle vere e proprie “norme” (i tecnici le chiamano “fonti del diritto”), ma sono solo degli indirizi comportamentali forniti dal ministero che, a volte, hanno solo una funzione interpretativa interna, interpretazione che, peraltro, non vincola un organo terzo ed imparziale come la magistratura.

Questo concetto, peraltro, è stato ribadito anche dalla Cassazione qualche anno fa [1].

In tale sentenza la Suprema Corte, ricorda che la violazione di circolari ministeriali non può costituire motivo di ricorso per il cittadino, esse, infatti, non contengono norme di diritto, ma sono piuttosto qualificabili come atti unilaterali.

A tutto voler concedere, in questi casi, l’atto amministrativo viziato potrebbe essere impugnato per difetto di motivazione, laddove non motivi le ragioni per cui si discosti dall’indirizzo ministeriale fornito nella circolare.

In definitiva, le circolari dell’amministrazione finanziaria – ricorda la sentenza in commento – non vincolano né i contribuenti né i giudici e non costituiscono fonti di diritto e, quindi, anche sotto tale profilo, ai predetti atti ministeriali non si estende il controllo di legittimità della Corte di Cassazione.

note

[1] Cass. sent. n. 35/2010.

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI