Diritto e Fisco | Articoli

È reato guardare insistentemente nelle finestre del vicino di casa?

23 marzo 2014


È reato guardare insistentemente nelle finestre del vicino di casa?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 23 marzo 2014



Scatta la querela per molestie nei confronti del vicino guardone che spia insistentemente il dirimpettaio.

Stop ai guardoni. È un illecito penale guardare continuamente nelle finestre il proprio dirimpettaio di casa. Scatta, in tali casi, il reato di molestie [1] per il quale la legge prevede l’arresto fino a sei mesi o l’ammenda fino a 516 euro. Tuttavia, perché si possa sporgere la querela sono necessarie due condizioni che val la pena di esaminare brevemente.

Il chiarimento proviene da una sentenza della Cassazione di qualche anno fa [1]. La vicenda si riferisce a un tale che aveva iniziato a guardare insistentemente nelle finestre dei vicini, tanto da costringere questi ultimi a chiuderle con le tende.

Perché il reato si consumi è, però, necessario che il comportamento “incriminato” venga effettuato da un luogo pubblico o aperto al pubblico. Infatti, il reato di “molestie” punisce chiunque, “in un luogo pubblico” o “aperto al pubblico” (…) per petulanza o per altro biasimevole motivo, reca a taluno molestia o disturbo (…)”.

Pertanto non si potrebbe avere illecito se il vicino guarda il dirimpettaio dalla propria finestra. Diverso sarebbe il discorso qualora tale azione venga effettuata, per esempio, da un lastrico solare o da un terrazzo condominiale aperto a tutti i condomini. Insomma, l’apertura dalla quale si compie lo “spionaggio” del vicino deve trovarsi in uno spazio aperto alla generalità dei condomini.

In secondo luogo il comportamento deve essere reiterato, ossia ripetuto più volte. Non basterebbe, quindi, a integrare la molestia la condotta che si sia ripetuta in una sola occasione per pochi secondi.

note

[1] Art. 660 cod. pen.

[2] Cass. sent. n. 15450 del 15.04.2011.

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI