HOME Articoli

Se vuoi comprare un’auto blu su eBay a partire da 1500 euro

Pubblicato il 27 marzo 2014

Articolo di




> Pubblicato il 27 marzo 2014

Al via la vendita sul noto sito di aste online delle prime auto blu dismesse dallo Stato da oggi fino al 16 aprile: occhi puntati sulla lista delle vetture e sulle offerte.

Parte, su eBay, la vendita delle prime auto blu dismesse dallo Stato italiano e sottratte a politici e amministratori. Sono 151 le vetture che il Governo intende cedere fino al 16 aprile e di cui ha appena pubblicato la lista.

La prima auto è un’Alfa 166 2.4 Jtd: il prezzo di partenza richiesto è di 5mila euro ed è stata immatricolata nel 2007. Nelle prossime ore verranno messe in asta 25 vetture alla volta partendo da quelle provenienti dal ministero dell’Interno. Si arriverà così alle Lancia a partire da 1.500 euro alle Maserati per un valore di 50.000 euro.

La scelta è, in realtà, frutto di un decreto legge della spendig review del governo Monti dove si prevedeva che nel “programma per l’efficientamento delle procedure di dismissioni di beni mobili della P.a. possa prevedersi l’impiego di strumenti telematici.

Nel piano di spending review si stabilisce un intervento sulle “auto blu” che, insieme con i tagli alle consulenze, dovrebbe garantire risparmi per 600 milioni nel triennio.

Nel Regno Unito solo i ministri hanno auto blu ed è previsto un pool di 90 auto per tutto il governo, mentre in Germania il ministero delle Finanze ha appena una decina di macchine di servizio.

L’ipotesi di partenza è di adottare un modello misto tedesco-inglese (auto solo al ministro più un massimo di 5 auto per amministrazione) con periodo di transizione per contratti di noleggio già in essere.

A rovinare il debutto dell’asta on line sono stati però i deputati di M5S, che hanno fatto notare un bando Consip scaduto lo scorso 27 febbraio per l’acquisto di 210 nuove autovetture con una base d’asta di 23 milioni e 305 mila euro.

Negli ultimi quattro anni le auto blu sono state ridotte di quasi la metà, scendendo a 6.200 unità, mentre le auto di servizio della pubblica amministrazione si attestano nel complesso a 56.000, secondo i dati del monitoraggio permanente realizzato da FormezPa da quando è stato avviato questo programma. I risparmi finora realizzati ammontano a circa 230 milioni l’anno.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Sì ma a noi cosa ne viene? La chiusura delle caserme, la fine della leva obbligatoria, i beni della mafia, ecc. Ecc. Ma a noi in tasca cosa ne viene? ???!!!!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI