Diritto e Fisco | Articoli

Gareggiare nel parcheggio del supermercato è reato

19 Gennaio 2012 | Autore:
Gareggiare nel parcheggio del supermercato è reato

Partecipare a gare d’auto clandestine costituisce reato anche quando esse si svolgono in un parcheggio “aperto al pubblico”.

Anche se effettuate dentro un parcheggio di un supermercato, le gare clandestine automobilistiche restano vietate e chi vi partecipa commette reato.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione [1] che ha così ritenuto responsabile un giovane del reato di partecipazione a competizioni sportive non autorizzate con veicoli a motore [2].

I giudici hanno osservato che il parcheggio, di proprietà della società che gestisce il supermercato, benché recintanto, era comunque accessibile a chiunque 24 ore su 24, e pertanto doveva considerarsi “aperto al pubblico”. Per tale motivo, l’intera area era soggetta alle norme del Codice della Strada, che proibisce espressamente di partecipare a gare “clandestine” con il proprio autoveicolo.

Sempre la Cassazione [3], in un precedente caso in materia di gare automobilistiche, aveva stabilito che il reato in esame sussiste anche nel caso in cui non vi sia accordo fra i soggetti che partecipano alla gara.

 

 



note

[1] Cass. pen., IV sez., sent. n. 43009 del 22 novembre 2011.

[2] Art. 81 c.p., D. lgs. 285/92 artt. 5 e 9 bis co.1.

[3] Cass. pen., IV sez., sent. n. 14463 del 6 aprile 2007.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube