HOME Articoli

Lo sai che? Chi non paga il biglietto del treno riceve a casa Equitalia

Lo sai che? Pubblicato il 6 aprile 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 6 aprile 2014

Qualche giorno fa sono stato scoperto, dal controllore, a viaggiare sul treno senza biglietto: vorrei sapere cosa mi succede dopo aver ricevuto la relativa sanzione: cosa mi possono fare?

Ai “portoghesi” scoperti a viaggiare in treno senza biglietto, conviene pagare la multa senza tergiversare troppo. Chi persevera a fare il furbo rischia di vedersi bloccare l’auto in tempi piuttosto rapidi.

Nel 2009, il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ha infatti riconosciuto a Trenitalia Spa il potere di ricorrere alla “riscossione coattiva mediante ruolo, dei crediti derivanti dalla constatazione di irregolarità di viaggio a bordo dei propri treni”.

Perciò, le Ferrovie dello Stato possono riscuotere le sanzioni irrogate a chi viaggia sprovvisto del biglietto, saltando le ordinarie (e più complesse) procedure di accertamento dei crediti (quelle previste dal codice di procedura civile per i crediti tra privati), e avvalendosi invece del più spedito iter della riscossione coattiva mediante ruolo.

Trenitalia potrà, per esempio, ricorrere a strumenti di esecuzione generalmente molto efficaci come il pignoramento presso terzi dello stipendio, della pensione o di tutto il conto corrente. Diversamente, potrebbe scattare anche il fermo amministrativo dell’auto (le temute ganasce fiscali).

note

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI