Lifestyle | Articoli

Covid-19: crisi per casinò e sale scommesse

15 Aprile 2021
Covid-19: crisi per casinò e sale scommesse

Quanto ha inciso la pandemia sul gioco d’azzardo?

Ormai, è trascorso oltre un anno da quando, a partire dalla primavera del 2020, nel mondo si è diffusa la piaga del Covid-19. Un virus che, oltre a causare moltissime vittime in tutto il mondo, ha innescato un cambiamento nelle vite di ognuno di noi. Cambiamento che, inevitabilmente, ha avuto grandi ripercussioni anche sull’economia.

Nel primo lockdown in Italia, molti gli esercizi commerciali hanno dovuto limitare le proprie attività ed i propri servizi se non, addirittura, abbassare le saracinesche. Numerosi commercianti sono stati costretti a chiudere per l’assenza di guadagni.

Alcune attività lavorative hanno fatto ricorso al lavoro agile, mentre per altre non è stato possibile proseguire le prestazioni in smart working.

Tra i settori più colpiti dalla crisi causata dalla pandemia, ritroviamo lo spettacolo, la cultura, il fitness e il gioco d’azzardo.

Pensandoci bene, da diverso tempo non si sente parlare più di mirabolanti, e milionarie, vincite al casinò. E non abbiamo sentito alcuna notizia a riguardo proprio perché, ancora oggi, i casinò sono chiusi. Un triste testimone è quello di Sanremo, città dell’omonimo festival musicale, un’icona del gambling oggi ridotta a pallido ricordo.

A tal proposito, è bene ricordare che già nell’autunno scorso è stato diffuso un comunicato dell’Acadi (Associazione concessionari di giochi pubblici) piuttosto preoccupante, in quanto si descriveva un quadro decisamente allarmante.

Nel documento, oltre ai milioni di Euro persi, è stato rimarcato che «La decisione della scorsa primavera di non inserire il gioco pubblico nella lista delle attività che hanno gradualmente riaperto ha di fatto comportato una penalizzazione del sistema concessorio del gioco legale, causando un danno alle imprese sul territorio e finanze pubbliche e di liquidità al settore».

Successivamente, sono stati divulgati altri comunicati simili da parte dei rappresentanti di altri settori, citati in precedenza, in cui sono state riportate ingenti perdite sia da parte dei proprietari sia da parte dei dipendenti o delle partite Iva.

In ogni caso, è proprio per questa impossibilità di recarsi fisicamente presso i casinò o le sale scommesse che sempre più appassionati del gioco d’azzardo hanno trovato un «sostituto» nelle svariate possibilità che offre il web.

Per evitare di incappare in truffe o in siti ingannevoli con la conseguenza di vedersi svuotato il proprio portafogli o di cadere nella dipendenza dal gioco d’azzardo (e tante altre ripercussioni a danno dei clienti), fortunatamente i siti certificati ADM sono contenuti in appositi portali con le recensioni realizzate dagli stessi giocatori come, ad esempio, casino.commentierecensioni.com.

I proprietari dei casinò ed i clienti affezionati sperano ad un celere ritorno alla normalità, considerando che il numero dei vaccinati sta aumentando e molte regioni italiane sono attualmente in zona gialla.

Ad oggi, è chiaro che le sale non potranno accogliere contemporaneamente tutti i clienti. Inoltre, occorrerà rimanere distanziati indossando sempre la mascherina in maniera corretta (cioè coprendo sia il naso che la bocca). Questo potrebbe essere un inizio di ripresa.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube