Diritto e Fisco | Articoli

Quanto eredita il nipote?

5 Giugno 2021
Quanto eredita il nipote?

Al nipote spetta 1/3 di eredità anche se c’è il coniuge del de cuius? Vorrei conoscere i riferimenti normativi.

Qualora il de cuius muoia senza lasciare testamento, devono applicarsi le regole di successione legittima che prevedono le quote spettanti a ciascun erede, in base ai familiari superstiti.

Nell’ipotesi in cui il de cuius senza figli, lasci, oltre al coniuge, anche ascendenti, fratelli e sorelle, l’eredità viene divisa secondo le disposizioni di cui all’art. 582 cod. civ.: al coniuge sono devoluti i due terzi dell’eredità se egli concorre con ascendenti o con fratelli e sorelle anche se unilaterali, ovvero con gli uni e con gli altri. Ciò vuol dire che, il coniuge del de cuius eredita 2/3, mentre 1/3 è destinato ai fratelli/sorelle. Se, però i fratelli e le sorelle sono premorti o non possono o non vogliono accettare l’eredità, succedono i loro figli. È il caso, dunque, in cui il nipote eredita per cosiddetta “rappresentazione”, in luogo del proprio genitore.

La rappresentazione è istituto disciplinato dagli artt. 467 e 468 c.c., secondo cui la rappresentazione ha luogo, nella linea retta, a favore dei discendenti dei figli anche adottivi, del defunto, e, nella linea collaterale, a favore dei discendenti dei fratelli e delle sorelle del defunto.

In sintesi, dunque, dal combinato disposto degli artt. 582, 467 e 468 c.c. discende che se il de cuius lascia soltanto coniuge e fratello o sorella, l’eredità è così suddivisa: 2/3 al coniuge e 1/3 al fratello-sorella.

Se, però, il fratello o la sorella del de cuius sono premorti o non possano o non vogliano accettare l’eredità, subentrano nella loro posizione i figli, dunque: 2/3 al coniuge e 1/3 ai nipoti. È questo il caso descritto dal lettore e correttamente applicato dal Notaio.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Maria Monteleone



Sostieni laleggepertutti.it

"La Legge per Tutti" è una testata giornalistica indipendente che da oltre 10 anni informa gratuitamente milioni di persone ogni mese senza il supporto di finanziamenti pubblici. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube