Diritto e Fisco | Articoli

Praticante avvocato senza limiti di tempo

18 aprile 2014


Praticante avvocato senza limiti di tempo

> Diritto e Fisco Pubblicato il 18 aprile 2014



Sono stato bocciato all’esame di avvocato per ben tre volte: esistono dei limiti di tempo entro cui si può rimanere iscritti all’albo dei praticanti? C’è un numero massimo di tentativi per fare l’esame di abilitazione alla professione?

Il Consiglio nazionale forense, con una sentenza pubblicata l’altro ieri [1], ha chiarito che l’avvocato praticante può rimanere iscritto nell’omonimo registro fino a quando non abbia superato l’esame abilitativo che può arrivare anche dopo diversi anni dal rilascio del certificato di pratica.

Non ci sono, dunque, limitazioni. L’avvocato può rimanere iscritto nel registro fino a quando non supera l’esame abilitativo. A nulla rileva l’avvenuto rilascio del certificato attestante il compimento del periodo minimo di pratica descritto.

note

[1] CNF sent. n. 190/2013.

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI