Diritto e Fisco | Articoli

Assistenza disabili legge 104: permessi a un solo parente

27 Maggio 2014
Assistenza disabili legge 104: permessi a un solo parente

In materia di permessi ex legge 104/1992 (tre giornate al mese per assistere un soggetto diversamente abile), la norma attribuisce tre giornate complessive o tre giornate “a testa”? Se, ad esempio, la persona da assistere ha due figli, i tre giorni spettano a entrambi i fratelli (con assistenza complessiva al genitore di sei giorni) o rimane la soglia di tre giorni? In questo caso, i permessi potranno essere fruiti dai due fratelli alternativamente?

I permessi spettano per una misura complessivamente non superiore a tre giorni al mese. Infatti, come precisato dall’Inps [1], vige nei confronti del destinatario dell’assistenza il principio del “referente unico”. Ne consegue che, nel caso oggetto del quesito, solo uno dei figli può fruire dei permessi nella misura indicata.

Per gli approfondimenti, rinviamo alla guida sulla Legge 104: tutto ciò che c’è da sapere.

Ricordiamo anche un interessante precedente della Cassazione pubblicato lo scorso mese di marzo, secondo cui sarebbe legittimo l’uso di detective, da parte del datore di lavoro, per pedinare il dipendente e verificare se questi effettivamente utilizza i permessi per assistere il parente (leggi l’articolo: “Permessi legge 104: possibile pedinare il dipendente con il detective”).


note

[1] Inps circolare 6 marzo 2012, n. 32.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. è vero che con la legge 104 si è esenti dal pagare il bollo auto o qualcos’altro come l’iva ecc..

  2. Mio figlio ha 13 anni, affetto da malattia rara dispone della 104 comma 1-3 cod 5. Titolare di contrassegno validità 2 anni con ausilio di stampelle e carrozzina
    Posso richiedere il parcheggio numerato nei pressi dellaia abitazione al comune? Grazie.

Rispondi a antonio pelillo Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube