Diritto e Fisco | Articoli

Assemblea condominiale: il delegato può fare il presidente

18 Agosto 2014
Assemblea condominiale: il delegato può fare il presidente

In un’assemblea condominiale, la persona che è stata delegata dal proprietario può fare il presidente o il segretario dell’assemblea, ed è tenuta a firmare il relativo verbale di assemblea?

L’unico riferimento normativo alla figura del presidente dell’assemblea, originariamente contenuto nel Codice civile [1], è stato eliminato dalla riforma del condominio. Questo non significa che – a maggioranza semplice dei presenti – non si possa eleggere un presidente dell’assemblea che diriga i lavori in modo che si svolgano ordinatamente.

In effetti, con riferimento al funzionamento dell’assemblea e alla disciplina delle delibere, si è costantemente fatto riferimento alla normativa dettata in materia di società, ove si prevede che l’assemblea sia presieduta dalla persona indicata nello statuto o, in mancanza, da quella eletta con il voto della maggioranza semplice dei presenti.

Allo stesso modo si procede alla designazione di un segretario.

Nessuna norma – nemmeno in materia di società – vieta di designare quale presidente o segretario chi partecipi all’assemblea in qualità di delegato [2]. Non vi è ragione, del resto, di escludere che a ricoprire il ruolo di presidente o di segretario sia un qualunque intervenuto all’assemblea.

Proprio perché nessuna norma ne richiede e disciplina la designazione, la giurisprudenza non ha ritenuto invalida la delibera assunta in una riunione tenutasi senza presidente o segretario [3] e altrettanto non ha ritenuto potesse trattarsi di un vizio invalidante la mancata sottoscrizione del verbale da parte del presidente o del segretario [4].


note

[1] Art. 67 disp. att. cod. civ.

[2] Art. 2371 cod. civ.

[3] Cass. sent. n. 5709/1987.

[4] Cfr. Trib. Genova, sent. del 8 febbraio 2012, e Tribunale Bari, sent. 10.11.2011, ritengono validamente adottate le delibere anche ove il verbale non risulti sottoscritto dal presidente; Tribunale Milano, sent. del 24.07.1997, riconosce funzione meramente probatoria al verbale e fa salva la possibilità di dimostrare con altri mezzi il contenuto delle delibere adottate

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube