HOME Articoli

Le Guide Edilizia libera, comunicazione semplice, asseverata e Scia o permesso di costruire

Le Guide Pubblicato il 5 maggio 2014

Articolo di




> Le Guide Pubblicato il 5 maggio 2014

Cosa sono l’attività edilizia libera, la comunicazione semplice, la comunicazione asseverata, la Scia o permesso di costruire.

ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA

 

Gli interventi qualificati come attività edilizia libera [1] possono essere eseguiti senza bisogno di alcuna comunicazione al Comune.

Gli esempi

1. Rifacimento parziale della pavimentazione esterna all’abitazione senza modifica di materiali e colori (qualificabile come manutenzione ordinaria)

2. Installazione di serre mobili stagionali, anche con intelaiature di metallo ma senza di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell’attività agricola

3. Movimenti di terra strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agricola e alle pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari

COMUNICAZIONE SEMPLICE

È sufficiente una comunicazione da inviare al Comune anche per via telematica prima dell’inizio dei lavori per realizzare alcuni interventi tra quelli qualificati come manutenzione straordinaria [2].

Gli esempi

1. Pavimentazione e finitura di spazi esterni, con elementi di innovazione rispetto all’assetto preesistente (materiali, colori, forme)

2. Installazione di pannelli solari o fotovoltaici come copertura di tettoia al di fuori dei centri storici

3. Montaggio di tende parasole

4. Creazione di un pergolato in legno ombreggiante

5. Spazi gioco per i bambini di natura permanente con opere al suolo e pavimentazione

 

 

COMUNICAZIONE ASSEVERATA

Per alcuni interventi classificati come “manutenzione straordinaria” la comunicazione preventiva al Comune va accompagnata da un progetto asseverato da un tecnico che ne attesti la conformità ai piani urbanistici e al regolamento edilizio e dalla indicazione dell’impresa esecutrice.

Gli esempi

 

1. Realizzazione di una tettoia

in aderenza all’edificio

2. Costruzione di serre bioclimatiche, non ad uso abitativo

3. Recinzioni e muretti di contenimento di ridotte dimensioni

4. Pannello fotovoltaico di dimensioni non contenute su falda (in base a normative regionali e comunali)

5. Piscina fuori terra prefabbricata (in base a normative regionali e comunali)

 

 

SCIA O PERMESSO DI COSTRUIRE

Necessitano di permesso di costruire o di segnalazione certificata di inizio attività (a seconda delle normative regionali) gli interventi classificabili come nuova costruzione. La categoria, [3] è individuata per esclusione rispetto alle altre ma vi rientra tutto ciò che comporta una definitiva trasformazione edilizia e urbanistica.

Gli esempi

1. Serre stabilmente ancorate al suolo

2. Capannone di ricovero attrezzi

3. Gazebo in legno su base in calcestruzzo

4. Piscina interrata o fuori terra di dimensioni non ridotte

5. Copertura per autovetture, se di dimensioni non ridotte e stabilmente infissa al suolo

note

[1] Art. 6, comma 1, del Testo unico dell’edilizia (Dpr 380/2001).

[2] Art. 6 del Testo unico edilizia (Dpr 380/2001).

[3] Art. 3 del Tu edilizia (Dpr 380/2001).

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Buona giornata, vorrei sapere se una serra in policarbonato alveolare di superficie inferiore ai 4 metri quadri, posizionata sun terrazzo di proprietà esclusiva, ancorata con tasselli al muro ed al pavimento (altezza variabile da 240cm a 180cm, richiede qualche autorizzazione o è assimilabile ad un oggetto posizionato sul terrazzo.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI